di 

Complimenti per la Connessione

Con “Complimenti per la connessione” la RAI lancia la sua sfida culturale al digital divide e all'alfabatizzazione degli over 50. Il progetto è tra i finalisti del Premio Agenda Digitale 2016, categoria "Attuazione dell’Agenda Digitale a livello nazionale”

Foto estratta da http://www.raiscuola.rai.it/categorie/complimenti-per-la-connessione/1435

"Complimenti per la connessione è una Fiction di 20 episodi da 6 minuti per dare consapevolezza e competenze digitali al pubblico che non utilizza Internet, per migliorare quelle di chi lo utilizza poco e male, e per offrire uno strumento utile a chi vuole spiegare la Rete ai familiari più anziani. Il progetto, realizzato da RAI Radiotelevisione Italiana [1], mira all’alfabetizzazione digitale dei cittadini over 50 e alla familiarizzazione con gli strumenti e la cultura digitale.

Enti coinvolti
La realizzazione del servizio ha coinvolto:

  • Lux Vide per il concept e la produzione
  • RAI Fiction per lo sviluppo e la supervisione
  • RAI Direzione Generale – Team Digital Inclusion (nuovo gruppo di lavoro sull’inclusione digitale) per la progettazione, la condivisione, il coordinamento e l’ottimizzazione nelle diverse fasi e in coordinamento con le direzioni aziendali.

Esigenze e soluzioni implementate
La fiction, ambientata nell’universo di Don Matteo è interpretata da Nino Frassica (Maresciallo Cecchini), Simone Montedoro (Capitano Tommasi) e Francesco Scali (Pippo) – e consiste in “lezioni di Internet”. Ogni episodio propone una parola o un concetto chiave che vengono affrontati con un linguaggio semplice e un'attenzione particolare alla rimozione delle paure e alla soddisfazione dei bisogni con il supporto di un tutorial grafico che facilita la comprensione.
I temi affrontati nei 20 episodi sono: Internet, smartphone, motore di ricerca, password, e-Mail, anti-spam, App, Social Network, selfie, eBook, eCommerce, Wikipedia, chat, videocomunicazione, GPS, tutorial, hashtag, streaming, On Demand, Smart tv.
La prima messa in onda è avvenuta su Rai 1, nella fascia access prime time. I 20 episodi sono poi stati replicati nel mese di luglio e agosto in altre fasce della giornata e su altre reti.
La serie è stata supportata da una imponente pianificazione di promo che, oltre a promuovere la fiction, avevano di per sé una valenza inclusiva. In due mesi i promo (3 soggetti diversi su e-mail, geolocalizzazione, meteo) sono stati trasmessi sui canali Tv e Radio oltre 1.000 volte registrando oltre 363 mln di contatti lordi.
Gli episodi sono fruibili su Rai Play, sezione fiction italiana. La fiction “Complimenti per la connessione” è stata promossa sia dai programmi Tv e Radio delle varie reti RAI, che dall’ufficio stampa.

Investimenti necessari e modello di finanziamento
Sono stati sostenuti costi di produzione pari a 844.000 €, ai quali vanno aggiunti i costi interni per il lancio del progetto, il valore dei 139 passaggi sulle reti RAI e dei 3 promo del programma andati in onda 1.112 volte e proiettati anche nelle 500 sale cinematografiche in concessione RAI.

Benefici della soluzione
Attraverso il servizio descritto, i cittadini raggiunti hanno potuto sviluppare la consapevolezza di Internet, familiarizzare con gli strumenti digitali e aumentare le proprie competenze, grazie ad un accesso rapido e semplice a informazioni e contenuti formativi e customizzati per lo specifico target di cittadini a cui sono rivolti.
Il progetto non ha incontrato criticità di nessun tipo, ma è stato accolto con grande entusiasmo e partecipazione da parte di tutti gli attori coinvolti.

Livello di diffusione della soluzione e possibili evoluzioni future
Su RAI 1 l’ascolto medio è stato di 3,4 milioni di utenti (18,4%) e 4 milioni di ascoltatori unici.
Le puntate sono state replicate su RAI 1, RAI 2, RAI 3, RAI 5, RAI Storia, RAI Scuola, RAI Premium per un totale di 139 passaggi e quasi 2 milioni di ascoltatori unici.
L’impatto è stato particolarmente buono nel centro Italia e nelle isole con un gradimento particolare da parte del pubblico femminile.
Si stanno valutando eventuali future nuove Fiction analoghe.

Questo articolo è parte del dossier "Premio agenda digitale 2016".


[1] La società concessionaria in esclusiva del Servizio Pubblico radiotelevisivo che realizza canali televisivi, radiofonici, satellitari e su piattaforma digitale terrestre.