di 

Centro di Documentazione Giornalistica a FORUM PA 2011

E' stata l'Agenda del Giornalista Digitale la grande novità presentata a FORUM PA 2011 dal Centro di Documentazione Giornalistica, insieme a due altre iniziative realizzate nel 2010: la nascita del Centro studi Giornalismo e Comunicazione e la nuova collana editoriale Kokoro, da un termine giapponese che significa mente più cuore.
Padiglione 9 stand 8C

E' stata l'Agenda del Giornalista Digitale la grande novità presentata a FORUM PA 2011 dal Centro di Documentazione Giornalistica, insieme a due altre iniziative realizzate nel 2010: la nascita del Centro studi Giornalismo e Comunicazione e la nuova collana editoriale Kokoro, da un termine giapponese che significa mente più cuore.
Padiglione 9 stand 8C

Si è trasferita dalla carta alle nuvole: è così nata nel febbraio 2011 l'Agenda del Giornalista Digitale. Questa la grande novità presentata a FORUM PA 2011 dal Centro di Documentazione Giornalistica. Anche la più completa banca dati della comunicazione ed informazione italiana ha sposato il "cloud computing", l'ultima frontiera dell'informatica, che sposta gli applicativi dal computer alla rete, così da poterli utilizzare in ogni momento e in ogni luogo. Tutti i dati sono così accessibili e gestibili direttamente sul web.

Insieme all'Agenda del Giornalista cartacea, che con oltre 2 mila pagine, 2 volumi (in uscita a gennaio e luglio) e 44 anni di storia, rimane per gli operatori del settore il più autorevole strumento professionale, si acquista ora anche un più ampio accesso alle informazioni in parte già disponibili on line per tutti. Ovvero a 4 banche dati, con più di 200.000 riferimenti in costante aggiornamento, che possono essere ricercati, selezionati ed esportati.  Tutti i contatti possono inoltre essere gestiti attraverso l'Ufficio virtuale, che permette di  realizzare azioni di comunicazione e marketing, incrociando ed elaborando i dati da qualsiasi postazione semplicemente accedendo ad internet.

Sono 40 le pubblicazioni complessive realizzate dal Cdg, che nel 2010 si è distinta per altre due nuove iniziative. In primo luogo, la nascita del Centro studi Giornalismo e Comunicazione, ossia la scuola del Centro di Documentazione Giornalistica, che promuove attività di formazione e di ricerca nel campo del giornalismo e della comunicazione, per tutti coloro che vogliano aggiornarsi, specializzarsi, riqualificarsi o anche solo avvicinarsi a questi mondi. In seconda istanza è stata inaugurata la nuova collana editoriale Kokoro, da un termine giapponese che significa mente più cuore, e che propone prodotti non strettamenti legate al mondo del giornalismo e della comunicazione.
Lo scopo è quello di "dar voce" a romanzi, saggi, manuali che possano contribuire a creare una cultura di pace, intesa come unico valore su cui costruire ogni impresa umana. Il primo titolo è "Isole" di Gabriella Vittoria Romano, con prefazione di Dacia Maraini.