di 

Chiuso il portale italia.it

Il portale www.italia.it, presentato dal ministro per i Beni culturali Rutelli, come la vetrina turistica del Paese nel mondo, dopo una serie di peripezie è stato definitivamente chiuso. Lo ha confermato stamane all'ANSA Ciro Esposito, capo dipartimento per l'Innovazione tecnologica. "A ottobre il ministro per i Beni Culturali con delega al Turismo Francesco Rutelli - ha spiegato Esposito - disse che il portale non era più funzionale. Noi di conseguenza abbiamo deciso di procedere ad un momento di ripensamento.

Il portale www.italia.it, presentato dal ministro per i Beni culturali Rutelli, come la vetrina turistica del Paese nel mondo, dopo una serie di peripezie è stato definitivamente chiuso. Lo ha confermato stamane all'ANSA Ciro Esposito, capo dipartimento per l'Innovazione tecnologica. "A ottobre il ministro per i Beni Culturali con delega al Turismo Francesco Rutelli - ha spiegato Esposito - disse che il portale non era più funzionale. Noi di conseguenza abbiamo deciso di procedere ad un momento di ripensamento. Il contratto che era stato siglato con una società di cui l'Ibm era la capofila, era valido fino al 31 dicembre. Dal 1 gennaio abbiamo attivato le procedure di chiusura. Ora si dovrà decidere come procedere". Dei 45 milioni di euro stanziati per il funzionamento del portale, ne sono stati spesi, in due anni e mezzo, circa 7 per la costruzione e la gestione. "Ci sono dunque tutte le risorse per riprendere il lavoro - ha proseguito Esposito - bisognerà decidere con quali attori, se indire un nuovo bando di gara o no e individuare il nuovo gestore".