di 

Una banca dati sul turismo per facilitare gli operatori e la PA

L’ Amministrazione Provinciale, in collaborazione con le Apt,  ha avviato il progetto “MO Tourist Office” per la gestione integrata del turismo ufficiale.

Si tratta di un sistema che si avvale di avanzate tecnologie di rete per la creazione di una banca dati unica per tutte le informazioni turistiche, a cui potranno accedere via internet gli operatori del settore, sia per l’inserimento di dati sia per la consultazione.

L’ Amministrazione Provinciale, in collaborazione con le Apt,  ha avviato il progetto “MO Tourist Office” per la gestione integrata del turismo ufficiale.

Si tratta di un sistema che si avvale di avanzate tecnologie di rete per la creazione di una banca dati unica per tutte le informazioni turistiche, a cui potranno accedere via internet gli operatori del settore, sia per l’inserimento di dati sia per la consultazione.

Attraverso “MO Tourist Office” è già attivo l’utilizzo della firma digitale per la trasmissione telematica della documentazione con valore legale, comunicazione dei prezzi e dei servizi delle strutture ricettive,  in scadenza il prossimo primo ottobre.

“Il nuovo sistema – ha sottolineato l’assessore al turismo Fausto Bonsignori – porterà vantaggi agli operatori, ai professionisti, alla pubblica amministrazione e alle agenzie per il turismo. Gli operatori, infatti, avranno a  disposizione efficienti strumenti di promozione, pubblicizzazione e visibilità delle strutture ricettive. Saranno disponibili, inoltre, informazioni sui flussi turistici, con analisi della domande e dell’offerta del territorio che gli operatori potranno utilizzare per il proprio marketing”.
Con le nuove procedure, inoltre, l’Amministrazione Provinciale sarà in grado di aggiornare, in tempo reale, i dati delle strutture ricettive e renderli immediatamente disponibili sui portali istituzionali delle Apt.

Un ruolo fondamentale nella gestione e nell’attuazione del progetto è riservato alle associazioni di categoria. Queste potranno aderire alla rete di sportelli telematici diffusi su tutto il territorio ed offrire ai propri associati un servizio di gestione integrata on line delle dichiarazioni ufficiali dei prezzi, dei servizi e delle presenze.
L’Associazione Albergatori dell’Elba, la prima ad aver “testato” l’uso del sistema, ha attivato il servizio ed ha già ricevuto un centinaio di deleghe da parte dei propri associati.

L’Amministrazione Provinciale, infine, ha organizzato un programma di incontri per la formazione degli addetti delle  associazioni di categoria che inizierà il prossimo 25 settembre.

FONTE: Provincia di Livorno