di 

In mostra a #SCE2014 dieci prototipi innovativi per la città smart

Ecco i dieci prototipi che, partecipando alla nostra call "Come valorizzare i risultati della ricerca per realizzare tecnologie smart?", si sono aggiudicati uno spazio all'interno dell'area espositiva di Smart City Exhibition. Tutti i visitatori possono scoprirle e, perché no, giocarci un po'.

Foto di Stefano Corso per FORUM PA

Ecco i dieci prototipi che, partecipando alla nostra call "Come valorizzare i risultati della ricerca per realizzare tecnologie smart?", si sono aggiudicati uno spazio all'interno dell'area espositiva di Smart City Exhibition. Tutti i visitatori possono scoprirle e, perché no, giocarci un po'.

Creare un sistema di illuminazione a partire da un hard disk rotto? Oggi si può fare. Anzi, a #SCE2014 è possibile anche "toccare con mano" questo e gli altri prototipi vincitori della callCome valorizzare i risultati della ricerca per realizzare tecnologie Smart?’ lanciata da Forum PA in occasione di #SCE2014 dedicato a maker, start up, ricercatori con un progetto o una tecnologia intelligente nel cassetto - già realizzata e non ancora proposta al mercato – chiamate a proporre soluzioni originali, sostenibili e a costi contenuti per i piccoli e i grandi problemi di chi vive quotidianamente la città. Dal parcheggio all’illuminazione, fino al rischio meteo di forti precipitazioni ce n’è per tutti i gusti: fil rouge l’innovazione.

Se si può produrre energia elettrica “fai da te” a partire da un hard disk rotto o da una vecchia grondaia, è anche possibile ridurre drasticamente e riutilizzare il consumo energetico di un datacenter immergendo gli elaboratori in un fluido dielettrico. Un sensore montato sulla parabola di casa può consentire alla protezione civile di monitorare al meglio il rischio meteo-idrologico, come una lampada da tavolo riesce a valutare la qualità dell’aria e del confort ambientale negli edifici; il robot ‘domestico’ dà luce tutto il giorno alle zone in ombra della casa e della città sfruttando l’energia solare o il braccialetto in silicone per il bike sharing urbano. Se si passa al mondo del mobile, si scopre che con una app si potrà finalmente trovare, e non solo cercare, parcheggio, ma anche fruire con un clic tutti i video, gli articoli e le informazioni sul monumento che abbiamo di fronte.

Anche l’accessibilità è un tema molto caro agli innovatori italiani che, a partire da materiali semplici come il nastro adesivo, propongono un sistema di navigazione dedicato alle persone ipovedenti e che, grazie a tre piccoli sensori senza fili e una app che fa vibrare lo smarphone, offrono un aiuto concreto a chi, a causa della malattia di Parkinson, può avere serie difficoltà a spostarsi camminando.

“Davvero tanti i progetti interessanti che abbiamo ricevuto, sia da parte dei cittadini-makers che di associazioni e imprese. Questa iniziativa ci dà l’opportunità di fotografare lo stato dell’arte dell’innovazione in Italia e ci conferma che la creatività è l’ingrediente fondamentale del made in Italy, anche di quello scientifico” – ha dichiarato Gianni Dominici, Smart City Exhibition.

 

 

Questi progetti:

  • TortellinoHPC
    Prodotto da SER TEC S.r.l., è una soluzione innovativa ed eco-compatibile per il raffreddamento dei sistemi di calcolo e dei data-center.
  • Sistema mHealth per la guida intelligente del cammino nella malattia di Parkinson
    Un sistema indossabile in grado di agire come un “tutor automatico intelligente”. Questo sistema fornisce in tempo reale un feedback vocale personalizzato in grado di guidare la corretta produzione dei singoli passi, agendo come se un medico virtuale valutasse continuamente la prestazione motoria del paziente.
  • La città solare. Robot domestici proiettano il sole nella tua casa
    Sviluppato dalla startup Solenica è un robot che permette di utilizzare la luce solare per illuminare spazi e strutture prima in ombra. La novità sta proprio nella direzionalità del fascio luminoso.
  • PARK SMART
    Permette di conoscere, in qualsiasi momento, la disponibilità di posti liberi in una determinata zona della città.
  • sinERGIAmministrativa
    Vecchie grondaie, hard disk rotti, motori di stampanti, elettrodomestici in disuso o addirittura l’alternatore di un automobile possono diventare fonte preziosa di elementi per autocostruirsi un aereogeneratore ad asse verticale per energia elettrica, che dia supporto alle installazioni dei punti luce presenti nelle città.
  • arianna
    Sistema di navigazione a basso costo e poco invasivo sull’ambiente dedicato alle persone ipovedenti, non vedenti o con altre disabilità, per aumentarne l’autonomia. Il sistema permette agli utenti di muoversi guidati dal loro smartphone lungo percorsi prestabiliti.
  • Touch4Movie
    Sistema smart per la visione interattiva di contenuti video sui più comuni dispositivi mobili: toccando lo schermo in corrispondenza dei punti di interesse (oggetti, persone, luoghi, etc.), il sistema fornisce informazioni multimediali supplementari.
  • HALADIN’s
    Lampada da tavolo che monitora la qualità dell’aria e del comfort ambientale all’interno degli edifici.
  • DOCEO
    Progetto integrato di mobilità sostenibile. Grazie ad una app e a un braccialetto in gomma dotato di sensore, si possono individuare e utilizzare le biciclette DOCEO collocate presso i punti di raccolta ufficiali o sparse per la città. Al termine del giro, possono essere parcheggiate ovunque o presso un punto di raccolta. L’utente può esprimere il suo giudizio e donare quello che vuole.
  • SRS - Smart Rainfall System
    Strumento di monitoraggio del rischio meteo-idrologico, per la misura e localizzazione in tempo reale delle precipitazioni allo scopo di supportare le azioni della Protezione Civile. A differenza dei sistemi attualmente in uso, si basa su componenti di mercato a basso costo e utilizza le infrastrutture TLC esistenti (parabole satellitari) per l’acquisizione dei dati e la diffusione dei risultati (sistema televisivo DVB-S e internet).

 

Scopri tutti gli altri progetti che hanno risposto alla nostra iniziativa, naviga sul nostro portale FORUMPAChallenge!