di 

COVIP a FORUM PA 2012

La COVIP parteciperà al FORUM PA 2012 per sottolineare l’importanza della previdenza complementare per tutti i lavoratori, compresi i dipendenti pubblici, anche nel nuovo contesto delineato dall’ultima riforma pensionistica. Soltanto il 4% dei lavoratori dipendenti della Pubblica Amministrazione e il 24% dei lavoratori dipendenti del settore privato hanno finora aderito a un fondo pensione: un dato ancora non soddisfacente rispetto alla platea dei destinatari.
Padiglione 7 stand 05A

La COVIP parteciperà al FORUM PA 2012 per sottolineare l’importanza della previdenza complementare per tutti i lavoratori, compresi i dipendenti pubblici, anche nel nuovo contesto delineato dall’ultima riforma pensionistica. Soltanto il 4% dei lavoratori dipendenti della Pubblica Amministrazione e il 24% dei lavoratori dipendenti del settore privato hanno finora aderito a un fondo pensione: un dato ancora non soddisfacente rispetto alla platea dei destinatari.
Padiglione 7 stand 05A

 La scheda di presentazione a cura di COVIP.

La COVIP ha deciso di essere presente al FORUM PA anche quest’anno per mettere in risalto il ruolo della previdenza complementare nel complessivo sistema previdenziale anche dopo la recente riforma che ha innalzato i requisiti di età per accedere alla pensione e ha sancito il passaggio al sistema contributivo per il calcolo dei trattamenti pensionistici.

L’introduzione di nuove regole rende indispensabile fornire informazioni adeguate circa le pensioni future e sulla necessità di un risparmio a fini previdenziali. La COVIP vuole contribuire con iniziative divulgativo/educative nei riguardi di tutti i lavoratori pubblici e privati per informare circa le opportunità offerte dalla previdenza complementare in tale contesto.

Nei confronti del pubblico impiego è importante sviluppare l’informazione previdenziale anche in considerazione del percorso, non privo di difficoltà, avviato per la realizzazione di iniziative di previdenza complementare per tutti i settori. Oggi sono cinque i fondi pensione destinati ai lavoratori del pubblico impiego: Espero, per il mondo della scuola; Laborfonds e Fopadiva rivolti ai lavoratori pubblici e privati residenti nelle regioni interessate e cioè Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta; il fondo pensione Perseo, riservato agli addetti della Sanità, delle Regioni e degli Enti locali; Sirio, previsto per i dipendenti dei ministeri, degli enti pubblici, della Presidenza del Consiglio dell’ENAC e del CNEL e, in futuro, anche per i dipendenti del comparto Università e ricerca, delle Agenzie fiscali, del CONI e delle Federazioni sportive nazionali.

Al FORUM PA la COVIP è presente con iniziative seminariali di approfondimento e con attività di servizio al pubblico per favorire la diffusione della conoscenza della previdenza complementare, con particolare attenzione ai più giovani per i quali si prospetta una pensione decisamente inferiore a quella dei loro colleghi che lasciano oggi il lavoro.