di 

Actv innova e semplifica il sistema di bigliettazione del trasporto pubblico di Venezia

Imob.venezia è il primo sistema di bigliettazione elettronica full contactless in Italia che, grazie a una smart card, permette di viaggiare in modo semplice, veloce ed efficiente, rivoluzionando il concetto di mobilità. La nuova tessera dell'Actv (Azienda trasporto pubblico veneziano), sostituirà il biglietto cartaceo con un documento di viaggio intelligente. Il progetto è co-finanziato dalla Regione Veneto con l'obiettivo di favorire il coordinamento dei trasporti e realizzare un sistema integrato delle infrastrutture in ambito regionale.

Imob.venezia è il primo sistema di bigliettazione elettronica full contactless in Italia che, grazie a una smart card, permette di viaggiare in modo semplice, veloce ed efficiente, rivoluzionando il concetto di mobilità. La nuova tessera dell'Actv (Azienda trasporto pubblico veneziano), sostituirà il biglietto cartaceo con un documento di viaggio intelligente. Il progetto è co-finanziato dalla Regione Veneto con l'obiettivo di favorire il coordinamento dei trasporti e realizzare un sistema integrato delle infrastrutture in ambito regionale.

Il contesto
L'azienda del trasporto pubblico veneziano ha scelto il software Vincent di Siav per aggiornare la sua banca dati in occasione dell'introduzione di imob.venezia: una vera carta dei servizi dedicata alla mobilità e alla cultura. L'Azienda del consorzio trasporti veneziano (Actv) si rinnova e introduce il primo sistema di bigliettazione contactless in Italia. Si tratta di Imob.venezia, la nuova tessera che sostituisce il biglietto cartaceo con un documento di viaggio intelligente. A partire da maggio 2008 i 450 mila abbonamenti, le CartaVenezia e i titoli di viaggio del trasporto pubblico veneziano saranno trasformati nella nuova carta dei servizi. Per averla basta rivolgersi a uno degli sportelli Hellovenezia di Actv, compilare un modulo, ed entro quindici giorni arriva la carta. E' qui che interviene Siav - società di software e servizi informatici specializzata nella gestione elettronica documentale - che ha fornito il software Vincent per la lettura dei moduli compilati. Le informazioni contenute nei moduli compilati dai cittadini sono trasformate in dati che vengono poi trasferiti al software gestionale dell'Actv.

ll contributo di SIAV per servizi più efficienti ai cittadini
Con Imob.venezia i passeggeri abbonati potranno spostarsi in modo più agevole sul territorio veneziano. L'utente potrà anche acquistare biglietti di spettacoli ed eventi. L'Actv sarà in grado con questo strumento di raccogliere e gestire al meglio le informazioni utili al miglioramento dei percorsi e delle frequenze delle linee di superficie e di navigazione, nonché di sviluppare politiche tariffarie più rispondenti alle esigenze degli utenti.Il contributo di Siav si è concentrato nella fase tecnica di gestione dei moduli compilati dai cittadini nell'ambito del progetto generale che ha permesso ad Actv di modernizzare il sistema di bigliettazione del trasporto pubblico. Grazie al software Vincent è stato possibile dare seguito alle altre fasi di realizzazione del servizio che coinvolgono anche altri partner tecnologici in modo veloce ed efficiente.

LA soluzione tecnologica di SIAV
Il software fornito da Siav è nato dall'esigenza di elaborare grandi quantità di dati, automatizzare i processi di data entry e di archiviazione documentale. Vincent e' una soluzione integrata per l'acquisizione digitale e il riconoscimento automatico dei caratteri, per mezzo di moduli completamente software o con hardware dedicati che utilizzano semplici PC o strutture in LAN. E' il punto di partenza per tutto ciò che riguarda l'elaborazione automatica dei documenti, la gestione documentale e l'automazione dei processi di business tramite i sistemi di workflow. In breve tempo questa soluzione consente di riconoscere le informazioni contenute nei moduli per la richiesta della carta dei servizi imob, eliminando costose attività manuali di preparazione e correzione dei documenti cartacei e migliorando anche l'accuratezza delle informazioni acquisite tramite scanner.

Il software Vincent
Vincent include cinque moduli: di scansione, riconoscimento delle immagini dei documenti acquisiti tramite motori Ocr e OMR, correzione per il controllo e la validazione dei dati riconosciuti, esportazione dati per il trasferimento a host computer dei dati riconosciuti e creazione modelli. Vincent è strutturato per gestire l'acquisizione delle immagini, dei dati e delle tabelle di confronto tramite i database più diffusi sul mercato (DBMS SQL ANSI Standard). Oltre a garantire la sicurezza nella gestione dei dati, ciò consente di creare e gestire banche dati di confronto in linea con il riconoscimento e la correzione dei dati acquisiti. Il flusso di lavorazione dei documenti da riconoscere è completamente automatizzato. Con l'uso di opportune tabelle di database viene memorizzato lo stato di lavorazione di ogni gruppo di documenti acquisiti, per cui viene demandato a Vincent il compito di identificare quali operazioni devono essere svolte sui questi gruppi.
Il modulo di correzione e validazione dei dati è dotato di sofisticate funzioni di controllo e correzione automatica. Conclusa la fase di validazione è possibile formattare i dati secondo il tracciato record di uscita predisposto per il sistema di gestione dati destinatario e trasferirli a quest'ultimo. Vincent fornisce oltre 150 routine di controllo predefinite, richiamabili direttamente dall'utente. Per esempio, il controllo automatico di codice fiscale e partita Iva, l'obbligo di compilazione in determinati campi, il controllo sulla validità della data, la conversione automatica di campi marcati in caratteri alfabetici o numerici.