di 

Cantieri PA, il 2017 anno dell’urgenza sicurezza: una proposta di lavoro

I Cantieri della PA digitale hanno provato ad uscire dagli schemi per dirsi quali sono veramente i problemi e cercando di indicare alcune priorità e raccomandazioni. Il contributo di Giorgio Mosca (Leonardo) che vi segnaliamo in occasione della pubblicazione del report del Cantiere Sicurezza digitale, va proprio in questa direzione e individua nell'iniziativa di FPA una buona occasione di collaborazione tra gli attori dell’offerta - i fornitori di tecnologia e servizi - e quelli della domanda - gli enti pubblici, sia quelli “tecnici” con compiti di indirizzo o di erogazione, che quelli che agiscono da puri “utenti”

Foto di john loo rilasciata sotto licenza cc - https://www.flickr.com/photos/johnloo/5822571460

L’esperienza del tavolo di lavoro della Sicurezza Digitale, incluso nel 2016 tra i Cantieri della PA digitale organizzati da FPA, si conclude in modo certamente positivo. Il documento realizzato sintetizza infatti in modo efficace lo stato della sicurezza digitale della PA, ma il cantiere rimane aperto con molte attività da avviare, se non da definire. Viene infatti rappresentato un quadro in cui “la sicurezza viene considerata come un costo sicuro a fronte di un vantaggio probabile” , si riscontra una sostanziale “assenza di interlocutori chiave all’interno di molti enti pubblici” ed è spesso presente un basso interesse ad una migliore comprensione del tema per motivi che vanno dal gap generazionale, alla limitata dimensione degli enti, alla cattiva gestione tecnologica ... continua a leggere su Cantieri della PA digitale