di 

FORUM PA 2017, Goal 9 - Pagamenti affidabili e accessibili: la soluzione è il digitale

Un sistema di incassi e pagamenti pubblico che possa inserirsi nel solco tracciato dall’ONU con l’SDG #9: di questo si parlerà a FORUM PA 2017, in occasione di un convegno che illustrerà le novità e opportunità che il recepimento della PSD2 porterà nello scenario italiano

Foto di phil and pam rilasciata sotto licenz acc - https://www.flickr.com/photos/philandpam/2189384298

Entro settembre 2017 l’Italia dovrà recepire la direttiva europea PSD2. Con l'obiettivo di contribuire lo sviluppo di un mercato unico ed integrato dei servizi di pagamento, uniformando le regole per incumbents e new comers sorti con l'avvento del digitale, la direttiva permetterà di abilitare nuovi servizi di pagamento basati sull’accesso ai conti, come i servizi di Payment Initiation e darà impulso all’adozione di strumenti più innovativi, come quelli progettati su Instant Payments. Mentre i primi possono rappresentare un’effettiva alternativa ai pagamenti con carte ed essere più sostenibili, atteso il differente modello economico già in essere, i secondi comprendono i servizi di pagamento P2P nella declinazione relazionale P2G - ossia pagamenti verso la PA - sfruttando la medesima tecnologia che sottende ai pagamenti P2P.

Ma “sviluppare infrastrutture di qualità, affidabili, sostenibili e resilienti, comprese le infrastrutture regionali e transfrontaliere, per sostenere lo sviluppo economico e il benessere umano, con particolare attenzione alla possibilità di accesso equo per tutti ” secondo quanto prevede l’ONU con l’SDG #9, può significare anche pensare alla progettazione ed adozione di pagamenti digitali innovativi tra enti locali e imprese, avviando sistemi in grado di aumentare il rendimento sociale della spesa pubblica locale e favorire lo sviluppo delle imprese che lavorano con la PA.

A FORUM PA 2017 si parlerà anche di questo. Il convegno “Sistemi di pagamento (più) innovativi e (più) sostenibili” sarà un’occasione di confronto fra players istituzionali e di settore, per discutere sulle novità e opportunità che il recepimento della PSD2 porterà nello scenario italiano e per sensibilizzare sugli sviluppi futuri di un sistema di incassi e pagamenti elettronici a maggior rendimento sociale per le economie del territorio.