di 

INTEGREEN - Comune di Bolzano

Il progetto, finalista al premio Agenda Digitale nella categoria “Finanziamento dell'Agenda Digitale", ha studiato il problema dell’impatto ambientale causato dal traffico stradale nella città di Bolzano. E' stato sviluppato un sistema ITS sperimentale di monitoraggio integrato condizioni del traffico/inquinamento in grado di permettere ai tecnici comunali di sviluppare politiche di gestione dei flussi di traffico "eco-compatibili". Il progetto INTEGREEN mira inoltre a fornire un importante contributo anche a livello europeo: i risultati di progetto possono contribuire ad un aggiornamento delle politiche comunitarie esistenti ed alla promozione di nuovi approcci integrati per la gestione combinata del traffico e dell’inquinamento dell’aria in ambienti urbani.

foto di Maritè Toledo in CC - https://www.flickr.com/photos/marittoledo/5102244089

L’obiettivo principale del progetto INTEGREEN è stato di realizzare un sistema dimostrativo a disposizione del centro di gestione del traffico della città di Bolzano in grado di fornire alla Pubblica Amministrazione – il Comune di Bolzano – una panoramica dettagliata ed integrata dello stato del traffico e dell’inquinamento dell’aria, inteso sia in termini di livelli di concentrazione degli inquinanti che di emissioni di gas serra prodotte. Nell’ambito del progetto, sviluppato da TIS innovation park, è stato quindi sviluppato un sistema ITS sperimentale di monitoraggio integrato condizioni del traffico/inquinamento in grado di permettere ai tecnici comunali di sviluppare politiche di gestione dei flussi di traffico "eco-compatibili".

Il sistema INTEGREEN integra i dati raccolti attraverso una rete di stazioni fisse di monitoraggio con le misure rilevati da unità mobili di rilevamento, che possono essere installate su veicoli esistenti quali mezzi pubblici e auto del car sharing. I dati alimentano in tempo reale una catena di elaborazione, che è in grado di stimare automaticamente i livelli attuali di traffico, le emissioni generate dal traffico urbano e la dispersione degli inquinanti nell’aria.

Grazie al sistema INTEGREEN, i gestori del traffico cittadino sono nelle condizioni di testare e validare specifiche politiche “eco-compatibili”, quali ad esempio l’introduzione di speed checks, il controllo dinamico ed adattivo dei cicli semaforici, e la condivisione con i viaggiatori di certe informazioni di viaggio in tempo reale. L’educazione ambientale degli utenti della strada, in particolare i viaggiatori occasionali, attraverso iniziative mirate di sensibilizzazione è uno degli elementi chiave del progetto, in modo da massimizzare il livello di accettazione delle soluzioni sviluppate.

Il progetto INTEGREEN mira inoltre a fornire un importante contributo anche a livello europeo. Questo sviluppo non è soltanto una diretta attuazione di direttive EU esistenti, come ad es. la Direttiva 2008/50/EC relativa alla qualità dell'aria ambiente e per un'aria più pulita in Europa: i risultati di progetto possono contribuire ad un aggiornamento delle politiche comunitarie esistenti, ed alla promozione di nuovi approcci integrati per la gestione combinata del traffico e dell’inquinamento dell’aria in ambienti urbani.

L’iniziativa INTEGREEN mira infine a diventare un’esperienza di riferimento per altre parti interessate, che possono essere nelle condizioni di replicarla in altri contesti urbani (e non) grazie all’insieme di documenti, strumenti e linee guida che il progetto ha reso pubblicamente disponibile.

In sintesi, i principali temi affrontati nell’ambito del progetto sono stati:

Monitoraggio del traffico e dell'inquinamento

1. Monitoraggio distribuito: stazioni fisse di monitoraggio completate da unità mobili di rilevamento.
2. Monitoraggio integrato: valutazione in tempo reale delle condizioni di traffico, delle emissioni veicolari prodotte e della loro dispersione nell’atmosfera.

Gestione "eco-compatibile" del traffico

1. Politiche di traffico a basso impatto ambientale: controllo delle velocità e gestione adattiva dei cicli semaforici.

2. Politiche di mobility management: servizi informativi avanzati per l’utente finale.

Innovazione sociale

1. Iniziative pubbliche per la promozione locale di abitudini di mobilità ecologiche ed intelligenti.

Torna al dossier "Premio agenda digitale 2015"