di 

La soluzione tecnologica VoIP utilizzata nel progetto MAE

Il servizio di telefonia tramite protocollo IP realizzata dal Ministero degli Affari Esteri, ha utilizzato la tecnologia Nortel costituita dal sistema Communication Server 1000 (CS 1000): una soluzione potente e flessibile in grado di adattarsi alle problematiche che si possono manifestare in architetture di rete complesse.
 

Il servizio di telefonia tramite protocollo IP realizzata dal Ministero degli Affari Esteri, ha utilizzato la tecnologia Nortel costituita dal sistema Communication Server 1000 (CS 1000): una soluzione potente e flessibile in grado di adattarsi alle problematiche che si possono manifestare in architetture di rete complesse.
 


Dalle tecnologie ai servizi professionali, tutte le competenze di Nortel

Nortel è consapevole che l'implementazione di una soluzione di telefonia IP è un passo importante per i suoi clienti e che la comprensione delle caratteristiche specifiche di ciascuna architettura di rete sono un fattore critico per la realizzazione di un progetto di successo. Per Nortel si parte da soluzioni tecnologiche progettate e realizzate con grandissima cura, in tutte le componenti che le costituiscono: sistema telefonico, applicazioni multimediali, trasmissione dei dati ed accesso ottimizzato alle applicazioni. Poi, in base alle architetture di rete e al loro grado di complessità, i Servizi Professionali di Nortel forniscono tutte le competenze specifiche necessarie per integrare al meglio la tecnologia VoIP in ogni tipo di contesto, garantendo quel livello di affidabilità, qualità e flessibilità che un servizio critico come quello della comunicazione richiede.

Il Communication Server 1000 costituisce l'elemento centrale per la realizzazione di soluzioni Nortel sia di telefonia IP sia tradizionale e consente le comunicazioni senza soluzioni di continuità per gli ambienti distribuiti delle reti dei Clienti grazie alle seguenti caratteristiche:

  • Un'architettura distribuita per l'IP Telephony senza compromettere funzionalità, affidabilità e qualità delle comunicazioni grazie all'impiego di client, communication server, server applicativi (ad esempio per Unified Messaging) e Media Gateway.
  • Un ambiente sicuro, con i server di comunicazione basati sul sistema operativo real-time VxWorks e con componenti hardware altamente affidabili.
  • Il supporto delle applicazioni e delle prestazioni offerte su tutti i client che includendo gestione del service, unified messaging e soluzioni di contact center IP-enabled per device IP, con la possibilità di incorporare i terminali tradizionali TDM.
  • La convergenza multimediale grazie all'impiego del SIP (Session Initiation Protocol).

L'impiego di standard che assicurano l'apertura e l'interoperabilità multi-vendor, compresa la possibilità per il cliente di scegliere la propria infrastruttura dati, consentendo agli ambienti voce e dati di evolvere indipendentemente, con la possibilità però di incorporare le soluzioni di networking dati di Nortel per realizzare un'infrastruttura di comunicazione affidabile, sicura e di alta qualità.

Communication Server 1000
Il Communication Server 1000 (CS1000) è un sistema di comunicazione completamente distribuito e convergente, in grado di garantire telefonia IP e TDM. È progettato quindi per gestire combinazioni di terminali IP e TDM, combinazioni di canali (trunks) SIP e H.323 oppure i tradizionali flussi analogici o digitali. Con il CS1000 la gestione delle chiamate e delle connessioni è distribuita, il cablaggio è semplificato, la gestione della fonia e dati è unificata e l'accesso per l'utente è flessibile sia in termini di tipo di dispositivo impiegato che di sua collocazione.

 
Le funzionalità chiave del prodotto sono le seguenti:
  • Capacità di switching IP-based (CS1000E) o TDM (CS1000M e Meridian 1) a seconda del modello;
  • Un singolo CS1000 gestisce fino a 22.500 terminali IP. Per supportarne un numero maggiore, più sistemi CS1000 possono essere installati in una rete IP QoS.
  • In termini di capacità fisica, il sistema CS1000 è molto contenuto e le sue componenti sono installabili a rack in un rack industry-standard 19".
  • Le componenti dell'architettura possono essere distribuite su una rete IP in cui sia gestita la QoS.
  • I Media Gateway, che forniscono l'accesso alla PSTN/ISDN o l'interfacciamento ad altri PBX, possono essere centralizzati o distribuiti sulla rete WAN del cliente.
  • Il sistema CS1000 comprende anche le componenti per al gestione dei Branch Office, che consente l'estensione delle funzionalità telefonich a sedi remote anche in caso di non raggiungibilità dal sito principale (sopravvivenza).
  • La prestazione IP Peer Networking utilizza percorsi IP diretti fra due apparati telefonici IP della rete.
  • I sistemi CS 1000 possono essere sistemi a singola CPU oppure a doppia CPU con ridondanza a caldo, con caratteristiche opzionali di ridondanza a livello di Campus e a livello Geografico. Nella ridondanza di Campus le due CPU possono essere dislocate in siti diversi (ad una distanza fino a 40 Km), connessi attraverso un link in fibra; questa configurazione permette, in caso di evento catastrofico presso il Call Server attivo, di avere un secondo Call Server attivo in grado di continuare ad offrire le prestazioni telefoniche all'intera rete. La ridondanza geografica consente invece di duplicare i Call Server ridondati presso un sito remoto attraverso la WAN. La coppia secondaria di Call Server si sostituisce alla coppia primaria in qualsiasi caso di non funzionamento.
  • Interlavoro e interoperabilità basata su standard riconosciuti e di mercato quali TDM Euro-ISDN, Q.Sig, DPNSS, SIP, H.323v4.
  • Disponibilità di prestazioni e applicazioni software:

- Applicazioni tradizionali di telefonia, quali ACD, CDR, Call Waiting, ecc.

- Applicazioni di networking, ISDN PRI, ISDN BRI, ESN, ecc..

- Applicazioni di messaggistica unificata Call Pilot

- Applicazioni multimediali MCS 5100 (IM, Presence e Videoconferenza)

- Applicazioni di Call Center

- Applicazioni Wireless IP e DECT

- Applicazioni di Conference Bridge

- Applicazioni di Call Assistant

- Applicazioni di Call Director

- Applicazioni di Recorded Announcer

- Applicazioni per la convergenza fisso-mobile

- Applicazioni per la sicurezza end-to-end

- Supporto del protocollo SIP

- Integrazione con ambienti Microsoft

  • Disponibilità di più client telefonici: terminali IP, terminali SIP, stazioni applicative per PC destop, tablet PC o PDA. Supporta anche i terminali tradizionali, inclusi i terminali analogici (tipo 500/2500), quelli digitali e le postazioni operatore.

Nell'ambito del progetto VoIP realizzato per il MAE, sono state introdotte ulteriori funzionalità rese disponibili dalla nuova Release 5, a conferma del valore di una approccio evergreen che da sempre distingue Nortel e accompagna i suoi clienti nell'evoluzione delle loro esigenze protegenndo gli investimenti già realizzati. Tra le principali novità contenute nella nuova versione sono comprese l'introduzione di nuove componenti hardware che moltiplicano la flessibilità d'impiego, l'incremento della scalabilità e della affidabilità del sistema per rispondere ai requisiti più spinti di Business Continuity, e il potenziamento delle componenti di gestione e di sicurezza.

Per ulteriori informazioni: Communication Server 1000