di 

La trasformazione digitale: il percorso a FORUM PA 2018

Piccola guida incompleta al ricchissimo programma di convegni dedicato ai temi della trasformazione digitale a FORUM PA 2018. Qui vi forniamo qualche spunto per creare la vostra agenda, ma per scoprire tutti gli appuntamenti il consiglio è sempre di navigare il programma completo sul sito della manifestazione.

Photo by Alex Kotliarskyi on Unsplash

Chi ci segue da tempo sa che la digitalizzazione della PA è uno dei temi centrali in ogni edizione di FORUM PA. Anche quest'anno il programma di convegni dedicato a questo filone tematico è ricchissimo, qui mettiamo in evidenza solo alcuni appuntamenti, per il programma completo basta accedere al sito dedicatoalla Manifestazione e filtrare il percorso di interesse. Curiosi?

Partiamo da un primo confronto del 22 maggio tra Diego Piacentini, Commissario straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale, e Luca Attias, CIO della Corte dei Conti. Un evento che si intreccia a quelli più tecnici, si pensi a “La gestione documentale” nel quale si affronteranno le criticità emerse nelle pubbliche amministrazioni nel definire una strategia operativa per la trasformazione digitale delle loro attività e della loro produzione documentaria. Presenteremo la nuova iniziativa LexDatafication, un progetto che il Team Digitale sta realizzando con il Poligrafico dello Stato per valorizzare il patrimonio informativo testuale dello Stato. Conoscere per decidere questo il filo conduttore di molte iniziative. Il 22 mattina continueremo con un focus sui “Servizi online e nuovi diritti di cittadinanza digitale", secondo i dati DESI del 2017 l'Italia si posiziona ancora terzultima nell'UE per il numero di utenti di servizi di eGov sul totale di utilizzatori di internet (16%, a fronte di una media UE del 34%). Da cosa dipenderà? Di fatto le ragioni potrebbero essere due: la scarsa usabilità dei servizi da parte dei cittadini o la scarsa qualità dei portali della PA italiana, poco responsive e mobile friendly.

Nel pomeriggio un focus sul Fascicolo Informatico d’Impresa a cura di Unioncamere, uno strumento di supporto della PA, per tutte le attività di ispezione delle imprese, e delle aziende. Nel processo di trasformazione del Paese gli Open Data giocano un ruolo fondamentale per il loro valore economico e sociale riconosciuto anche nel Piano triennale per l’informatica pubblica.

Il 23 maggio continueremo con un confronto su un nuovo modello di gestione dei dati, che superi la logica dei “silos”. Occorre supportare le pubbliche amministrazioni centrali e locali nel prendere decisioni migliori basate sui dati, puntando su un unico Sistema operativo del Paese. Il convegno metterà a confronto i responsabili pubblici delle politiche d’innovazione, le migliori amministrazioni centrali e locali, l’accademia e le aziende che possono essere protagoniste in Italia di questa necessaria costruzione. Non mancheranno anche incontri sulle Regole tecniche per la sicurezza ICT delle PA.

Il 24 chiuderemo con due focus, rispettivamente su "Digital transformation e smart working della PA" e "L’Intelligenza artificiale per la PA e i servizi pubblici"