Linee guida per i siti web della PA 2010

EDIZIONI FORUM PA presenta le "Linee guida per i siti web della PA" 2010, secondo volume della collana DIGITAL AGENDA ITALIA.
Le linee guida, previste dall’art. 4 della Direttiva del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione 26 novembre 2009, n. 8, intendono suggerire alle pubbliche amministrazioni criteri e strumenti per la riduzione dei siti web pubblici obsoleti ed il miglioramento di quelli attivi, in termini di principi generali, gestione e aggiornamento, contenuti minimi.

Il documento delinea gli aspetti fondamentali del processo di miglioramento continuo dei servizi e delle informazioni rivolte al cittadino, attraverso la comunicazione via Internet, che devono contraddistinguere l’azione di ogni pubblica amministrazione.
Indirizzate a tutte le pubbliche amministrazioni di cui all’art. 1 comma 2 del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, le Linee guida intendono rappresentare uno strumento il più possibile agile e fruibile, ad uso non esclusivo degli “addetti ai lavori”.

Il documento rappresenta la versione definitiva delle Linee guida, per il 2010, e tiene conto dei suggerimenti e delle principali osservazioni pervenute dalla consultazione pubblica e dai soggetti competenti in materia. Contestualmente alla pubblicazione della versione preliminare delle Linee guida ad inizio di marzo 2010, è stata, infatti, avviata una consultazione pubblica della durata di due mesi, condotta attraverso un Forum di discussione pubblicato sul sito web del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, con l’obiettivo di coinvolgere tutti gli stakeholder interessati. Sono stati oltre 17.000 gli accessi alle diverse sezioni in cui si è articolato il forum di discussione. I riscontri e le indicazioni pervenuti durante la fase di condivisione e confronto sono stati utilizzati per la revisione delle Linee guida.

Le Linee guida saranno aggiornate con cadenza almeno annuale e corredate da Vademecum di approfondimento.

 

Per scaricare il volume clicca qui

NB. Il volume è gratuito ma per scaricarlo occorre essere iscritti alla community di FORUM PA