di 

Olimpiadi Rfid per Pechino

Pechino si sta preparando a ospitare le Olimpiadi del 2008, un evento che durerà 17 giorni per cui sono attesi 800 mila visitatori. La macchina organizzativa si è messa in moto con l'annuncio di taggare tutti i sette milioni di biglietti in vendita per le competizioni sportive.

Pechino si sta preparando a ospitare le Olimpiadi del 2008, un evento che durerà 17 giorni per cui sono attesi 800 mila visitatori. La macchina organizzativa si è messa in moto con l'annuncio di taggare tutti i sette milioni di biglietti in vendita per le competizioni sportive. Una soluzione già sperimentata lo scorso anno in Germania con successo.Il chip Rfid integrato nei biglietti, dotato di un codice identificativo univoco che è impossibile modificare o contraffare, è stata considerata la soluzione migliore per rafforzare le misure di sicurezza e prevenire frodi e contraffazioni, ma anche per agevolare il controllo dei biglietti all'ingresso. In caso di grandi eventi, in cui l'affluenza di pubblico è numerosa, il ticket Rfid consente di evitare l'identificazione manuale dei visitatori, con il risultato di eliminare lunghe code e snellire agevolmente il via vai dei visitatori.I biglietti per le cerimonie di apertura e chiusura, i due momenti principali dei giochi olimpici, saranno inoltre muniti di una fotografia digitale e conterranno le informazioni identificative del possessore (nome, indirizzo, nazionalità, data di nascita e codice della carta d'identità o del passaporto). Questo per ridurre al minimo la possibilità di incidenti.La notizia conferma anche l'interesse sempre più forte del mercato asiatico verso Rfid, che secondo la recente ricerca dell'analista Usa Rncos “Rfid: Outlook China”, entro il 2010 acquisterà il 48 per cento di tutti i tag venduti nel mondo.