di 

SaperiPa: ForumPA apre al web 2.0

Lo abbiamo scritto oramai in diverse occasioni, soprattutto in questi ultimi mesi di preparazione della nuova edizione di Forum PA: la nostra ambizione è far sì che Forum PA diventi sempre di più, tramite le sue iniziative, soggetto abilitante delle diverse energie vitali di questo paese creando momenti, luoghi e strumenti di condensazione di flussi di idee, di persone e di processi innovativi.

Lo abbiamo scritto oramai in diverse occasioni, soprattutto in questi ultimi mesi di preparazione della nuova edizione di Forum PA: la nostra ambizione è far sì che Forum PA diventi sempre di più, tramite le sue iniziative, soggetto abilitante delle diverse energie vitali di questo paese creando momenti, luoghi e strumenti di condensazione di flussi di idee, di persone e di processi innovativi.

SaperiPA è sicuramente un'importante testimonianza di questo approccio. Le relazioni che ogni anno vengono prodotte durante l'esposizione (solo lo scorso anno circa 1.500), le migliori pratiche presentate, gli articoli della nostra redazione sulle diverse esperienze locali e le videointerviste agli innovatori sono sicuramente un importante patrimonio che merita di essere valorizzato.  Lo stiamo cercando di fare utilizzando le tecnologie più avanzate disponibili, rendendo accessibile e restituendo a tutti gli attori coinvolti (relatori, pubblico, ricercatori, studenti, amministratori, aziende) I contenuti che tramite Forum PA vengono prodotti ogni anno.

Il portale che presentiamo oggi è solo il primo passo in questa direzione: un sistema di knowledge management condiviso e partecipato, realizzato usando soluzioni open source e gli strumenti di condivisione e di partecipazione (dal social tagging al social bookmarking). Il patrimonio che per ora abbiamo condiviso, e che da oggi in poi sarà sistematicamente e quotidianamente implementato, è una prima base comune da utilizzare, da commentare e da segnalare.
Arriviamo ai contenuti sia tramite ricerca libera (il cerca a cui i motori di ricerca ci hanno abituato) sia navigando all'interno della struttura delle categorie che abbiamo individuato o che gli utenti hanno implementato.

Ma SaperiPA non è solo tecnologia. Il sistema non restituisce semplicemente tutte le occorrenze rispetto ad un determinato argomento, ma le ordina secondo le valutazioni che su ciascun argomento ne fa la redazione. Vuole quindi essere uno strumento partigiano che raccoglie si tutti i materiali prodotti ma che li restituisce ordinati sulla base della completezza del singolo contributo.

E' un processo aperto che si arricchirà di settimana in settimana di nuove funzioni. I link che trovate sulla pagina principale fra pochissimo tempo porteranno al nuovo sito  che si presenterà come un portale alle nostra attività e suddiviso per canali tematici. Così come fra pochissimo introdurremo PanelPa, uno strumento per far sì che la nostra newsletter non sia solo un canale per segnalarvi iniziative e proporre contenuti ma anche di ascolto delle vostre opinioni.

Rimanete sintonizzati!