di 

Voisietequi.it, scopri qual è il partito a te più vicino

Diritti civili, economia, Europa, ambiente. Cosa ne pensano i partiti? Su cosa si differenziano? In occasione delle elezioni politiche del 24 e 25 Febbraio 2013, l'associazione openpolis ha pubblicato la nuova edizione del suo test-politico elettorale per aiutare i cittadini ad orientarsi al voto. voisietequi.it propone ai cittadini-elettori di rispondere ad un questionario che restituisce come risultato il partito più vicino alle proprie posizioni. Inoltre, al termine del test viene elaborata una mappa visuale che colloca l’utente nel grafico delle distanze esistenti fra le diverse liste. Scopriamo come nell'articolo di Vincenzo Smaldore, che inaugura una collaborazione editoriale tra FORUM PA e l'associazione openpolis.

In occasione delle elezioni politiche del 24 e 25 Febbraio 2013, l'associazione openpolis ha pubblicato la nuova edizione del suo test-politico elettorale per aiutare i cittadini ad orientarsi al voto.

Per scegliere chi votare alle prossime elezioni, non sempre si può fare affidamento su informazioni corrette ed esaurienti. Diritti civili, economia, Europa, ambiente. Cosa ne pensano i partiti? Su cosa si differenziano?

Sono domande a cui i cittadini potrebbero avere difficoltà a trovare risposta, soprattutto in una tornata elettorale che ha visto i partiti ripensare lo strumento del programma elettorale.

Se fino alle scorse elezioni il rischio era di “perdersi” nella lettura delle centinaia di pagine che componevano le piattaforme politiche di liste e coalizioni, ora siamo giunti all’esatto opposto.

Gli esperti di marketing sono unanimi nel considerarlo superato e sopratutto noioso (ma in fin dei conti, chi se li legge?). Meglio puntare su documenti di sintesi ed elenchi di priorità. Declinati in diverse modalità, con una grafica in alcuni casi più riuscita di altri, ecco che sui siti web di tutti i partiti possiamo trovare: carta dei valori, carta dei principi, manifesto delle idee e così via.

La formula è quasi sempre la stessa: viene indicato un problema e si promette la sua risoluzione. Ma si resta vaghi, non si entra nel merito della questione per illustrare le scelte e le azioni concrete che si farebbero in caso di vittoria elettorale.

Il rischio è di generare confusione e in ultima istanza di allontanare i cittadini dalla Politica.

Il nostro tentativo, invece, è quello di semplificare una materia complessa entrando il più possibile nel dettaglio proprio per far emergere le reali posizioni dei partiti e le differenze che ci sono fra di loro.

Abbiamo selezionato i 25 temi più importanti e dirimenti e su quelli abbiamo interrogato le liste elettorali. La quasi totalità ha risposto direttamente, per le altre abbiamo ricavato noi la loro posizione analizzando i programmi elettorali e le dichiarazioni pubbliche. In pochissimi casi, in mancanza di risposte e documentazione, abbiamo dovuto procedere con l’esclusione.

voisietequi.it propone ai cittadini-elettori di rispondere ad un questionario che restituisce come risultato il partito più vicino alle proprie posizioni. Inoltre, al termine del test viene elaborata una mappa visuale che colloca l’utente nel grafico delle distanze esistenti fra le diverse liste.

Il progetto non si esaurirà con l’elezione del nuovo Parlamento, ma proseguirà per tutta la durata della Legislatura. Infatti, con il contributo di quanti risponderanno al questionario, abbiamo l’obiettivo di monitorare l’operato di Deputati, Senatori e Governo per verificare che gli impegni assunti in campagna elettorale vengano rispettati.

L'indirizzo del sito è: www.voisietequi.it

Le posizioni sui 25 temi fornite da tutte le liste elettorali sono disponibili qui


 *Vincenzo Smaldore, associazione openpolis