Burocrazia difensiva. Come ne usciamo? Una ricerca di FPA

Proponiamo l'indagine FPA “Burocrazia difensiva. Come ne usciamo?”. Abbiamo chiesto al nostro panelPA: “Ma esiste o non esiste questa burocrazia difensiva?”. Esiste ed è cresciuta negli ultimi 5 anni ci risponde il 62% del nostro campione. L’indagine è stata coordinata da Carlo Mochi Sismondi e curata da Valentina Piersanti.

"Abbiamo lanciato questa inchiesta perché, dopo 28 anni di studio e di osservazione delle amministrazioni, continuiamo a trovarci di fronte una PA ferma, bloccata, in balia di una confusione legislativa, di una bulimia regolatoria, di una coazione a ripetere tale per cui si legifica dieci volte la stessa cosa, ma sempre con piccole differenze. In questo caos, ci raccontano i dipendenti pubblici (e lo stato dei servizi), l’unica salvezza percepita è quella di restare fermi, di aspettare che passi il vento dell’innovazione (che tanto dura al massimo il tempo di un Governo, poi tutto cambia) o di pretendere, prima di applicarle, che le novità diventino obbligatorie e ne sia sanzionata veramente la negligenza e che qualche deus ex machina burocratico o normativo ci liberi dalla paura dei moderni bau-bau della PA: la Corte dei Conti e l’ANAC.
Abbiamo chiesto proprio a chi lavora nella e con la PA di aiutarci a guardarla in faccia questa burocrazia difensiva, di raccontarcene le origini, viste dalla loro di prospettiva. Come dire: abbiamo voluto leggere la burocrazia dalla parte da cui la vivono (e la soffrono) i burocrati. Quello che ne emerge è una sorta di autodiagnosi di una malattia autoimmune.
Ci hanno risposto all’incirca 1700 persone, per l’80% dipendenti pubblici: funzionari, dirigenti, amministratori. Sono rappresentanti di quasi tutti i comparti (dalla PA centrale, alla scuola e università, dal Sistema Sanitario Nazionale agli enti locali) e sono over 45 (ben 77 su 100). Si tratta, quindi, di persone che conoscono, perché sono, quel mondo che esploriamo per comprendere se dietro alla lentezza, alla rigidità e all’inefficienza spesso paradossale non ci siano effettivamente meccanismi di autodifesa".

La pubblicazione è gratuita, ma per scaricarla è necessario essere iscritti alla community di FPA. Scarica qui la ricerca.

In caso di estrazione e utilizzo di parti della ricerca si prega di citare la FONTE:
"Burocrazia difensiva. Come ne usciamo?" – Maggio 2017. FPA - Collana Ricerche