di 

FORUM PA 2013. Il FORUM PA cambia, per aiutare a cambiare il Paese

Annunciate le nuove date di FORUM PA 2013: si terrà dal 28 al 30 maggio 2013 presso il Palazzo dei Congressi di Roma. FORUM PA propone per il 2013, anno di svolta per l’Italia, un’edizione completamente rinnovata che risponde al profondo mutamento del Paese rafforzandosi, investendo maggiori risorse e maggiore impegno, testimoniando una volta di più di essere il luogo di incontro e di elaborazione dell’innovazione nell’amministrazione pubblica, nei sistemi territoriali e in quelle strategie di partnership pubblico-privato che sono le uniche in grado di attivare energie sufficienti per uscire dalla crisi.

Annunciate le nuove date di FORUM PA 2013: si terrà dal 28 al 30 maggio 2013 presso il Palazzo dei Congressi di Roma.

FORUM PA propone per il 2013, anno di svolta per l’Italia, un’edizione completamente rinnovata che risponde al profondo mutamento del Paese rafforzandosi, investendo maggiori risorse e maggiore impegno, testimoniando una volta di più di essere il luogo di incontro e di elaborazione dell’innovazione nell’amministrazione pubblica, nei sistemi territoriali e in quelle strategie di partnership pubblico-privato che sono le uniche in grado di attivare energie sufficienti per uscire dalla crisi.

Sei “più” caratterizzano il posizionamento del nuovo FORUM PA:

1.      PIU’ vicino al pubblico e agli operatori: FORUM PA si sposta e trova la sua nuova sede in città, presso il Palazzo dei Congressi dell’EUR, nella location più prestigiosa della Capitale, certamente più adatta al nuovo format centrato sugli incontri e, cosa non da poco, raggiunta comodamente dalla linea della Metropolitana.

2.      PIU’ spazio e più tempo alle relazioni: si moltiplicano i luoghi, le sale, i momenti di confronto tra operatori. Le decine di migliaia di innovatori che fanno di FORUM PA l’appuntamento per le loro reti relazionali troveranno così molte più occasioni di confronto, di collaborazione, di business: dal seminario, al confronto tra pochi vertici apicali su progetti specifici. Sin dalla fase preparatoria tutte le componenti saranno chiamate a coprogettare un grande evento collettivo.

3.      PIU’ qualità nell’esposizione e più selezione nei progetti e nei prodotti in mostra: lo spazio espositivo in senso stretto sarà utilizzato con una maggiore attenzione alla qualità e all’effettiva innovatività di quanto esposto. Si completa quest’anno il percorso di FORUM PA, cominciato già tre anni fa, da manifestazione “vetrina” a “laboratorio” di innovazione.

4.      PIU’ formazione per operatori pubblici e privati: FORUM PA si è già confermato dalla scorsa edizione come il più grande evento formativo per l’amministrazione pubblica italiana, nella prossima edizione particolare attenzione sarà data ai temi di frontiera, sia tecnologici, sia normativi, con una costante attenzione all’apertura agli operatori privati con cui va consolidata una cultura comune.

5.      PIU’ attenzione al panorama internazionale: pensare globale è sempre più necessario. Fuori dai nostri confini sono le pratiche più interessanti, i confronti più aperti e innovativi, le esperienze, buone o cattive, da cui poter imparare. Fuori dai nostri confini, in una dimensione europea e internazionale sono le risorse per far ripartire l’innovazione in Italia. FORUM PA si internazionalizza nei temi, nei protagonisti, nelle reti.

6.      PIU’ autorevolezza nelle parole d’ordine: sei grandi temi costituiranno i “pilastri” di FORUM PA 2013 e saranno l’occasione per sei grandi Conferenze “fondative” che partendo dallo stato dell’arte, proporranno tesi, linee di azione, proposte concrete da offrire alla nuova legislatura e al nuovo Governo per stimolarli a scegliere l’innovazione per crescere in competitività e benessere.

Naviga il programma congressuale

Accreditati alla manifestazione