di 

La riforma, la dirigenza e il lavoro pubblico, la valutazione e le performance: il percorso a FORUMPA17

La riforma della pubblica amministrazione, la “madre di tutte le riforme”, è ormai, dal punto di vista legislativo, in dirittura d’arrivo con gli ultimi provvedimenti che saranno approvati in via definitiva dal Consiglio dei Ministri in questi giorni. Nel prossimo FORUM PA 2017 un percorso ampio ci permetterà di vedere i vari aspetti della riforma Madia da più visuali e di poterne, in molti casi, come ad esempio nella semplificazione o nel FOIA, misurare i primi effetti

Foto di Bruno Cordioli rilasciata in cc https://flic.kr/p/d1UH2w

La riforma della pubblica amministrazione, la “madre di tutte le riforme”, è ormai, dal punto di vista legislativo, in dirittura d’arrivo con gli ultimi provvedimenti che saranno approvati in via definitiva dal Consiglio dei Ministri in questi giorni. È una riforma complessa ed ambiziosa i cui effetti si vedranno nel tempo se ci sarà la pazienza e la tenacia di curarne l’attuazione e l’accompagnamento.

Nel prossimo FORUM PA 2017 la stessa Ministra Madia in un’ampia intervista ce la racconterà la mattina del 23/5 nel suo quadro complessivo. Nel pomeriggio del primo giorno un convegno, diretto da Silvia Paparo, sarà dedicato alla semplificazione prevista dalla riforma alla prova dell’effettiva implementazione. Nella mattina del 23/5 in un convegno dedicato alla valutazione, coordinato da Giovanni Urbani con Presenza del presidente dell’ANAC Cantone, si farà il punto su questo essenziale passaggio. Allo stesso tema della valutazione delle performance, ma visto dal lato della dialettica tra valutazione interna all’ente e valutazione dei cittadini, è dedicato, il giorno successivo, nel pomeriggio del 24/5 il convegno diretto da Pia Marconi, capo Dipartimento della Funzione Pubblica, mentre la mattina del 24/5 è di scena il FOIA, visto dalla Funzione Pubblica in un evento diretto da Ernesto Belisario.

Il 24 pomeriggio nella tavola rotonda L’innovazione leva strategica per il miglioramento dei servizi di prossimità e di area vasta Avetta, presidente ANCI Piemonte, Bani dell’AgID, Della Bitta di ANCI e Solda del Miur dibatteranno sul perché l’innovazione è strategica per migliorare la vita delle comunità locali e dei cittadini. Chiude i lavori il ministro Costa che premia i vincitori del Premio Piemonte Innovazione riservato a Comuni, Unioni, Province piemontesi.

Il 25/5 nella mattina si svolgerà un convegno sulla dirigenza e la sua infinita riforma, a cui parteciperanno il Sottosegretario alla Pubblica Amministrazione Angelo Rughetti, il Sindaco di Pesaro Matteo Ricci e il Presidente dell’Andigel Michele Bertola; nel pomeriggio un seminario farà il punto sul ruolo e le sfide dei cosiddetti “manager didattici”, ossia dei responsabili amministrativi degli atenei.

Sempre nella mattina del 25 il Ministro Pier Carlo Padoan presiederà un convegno dedicato all’innovazione fiscale nel fisco e a come questa rivoluzione può rendere più facile e più equo il rapporto del cittadino con le tasse.

Un percorso quindi ampio che ci permetterà di vedere i vari aspetti della riforma Madia da più visuali e di poterne, in molti casi, come ad esempio nella semplificazione o nel FOIA, misurare i primi effetti.