di 

Modernizzare la giustizia per accrescere la qualità

La capacità degli uffici giudiziari di rispondere con efficacia e qualità alle esigenze delle comunità locali, delle famiglie, dei singoli cittadini e delle imprese, incide sulle condizioni di sviluppo e di convivenza e fiducia sociale di un territorio. E’ quindi di importanza strategica favorire processi di modernizzazione dei servizi della giustizia civile e penale, traendo ispirazione dalle esperienze e dalle metodologie di cambiamento e sviluppo organizzativo, realizzate anche in altri ambiti della pubblica amministrazione italiana.

La capacità degli uffici giudiziari di rispondere con efficacia e qualità alle esigenze delle comunità locali, delle famiglie, dei singoli cittadini e delle imprese, incide sulle condizioni di sviluppo e di convivenza e fiducia sociale di un territorio. E’ quindi di importanza strategica favorire processi di modernizzazione dei servizi della giustizia civile e penale, traendo ispirazione dalle esperienze e dalle metodologie di cambiamento e sviluppo organizzativo, realizzate anche in altri ambiti della pubblica amministrazione italiana.
Nel corso del convegno "La modernizzazione dei servizi della giustizia: percorsi e progetti per accrescere la qualità" Pia Marconi ha presentato una relazione sulle possibiltià di una modernizzare "dal basso", mentre Gianfranco Vecchi ha illustrato la diffusione del Common Assessment Framework (CAF) nel sistema giustizia. Oggi ai percorsi ed alle esperienze di modernizzazione delle pubbliche amministrazioni realizzate negli ultimi anni si associano gli uffici giudiziari per accrescere qualità, trasparenza, fruibilità dei servizi, responsabilità sociale e la capacità di gestire con efficienza le risorse pubbliche a loro assegnate.

Scarica la presentazione di Pia Marconi

Scarica la presentazione di Gianfranco Vecchio