di 

Toscana: tour delle politiche di genere

Ad Arezzo il 23 gennaio prossimo si terrà il secondo appuntamento del viaggio di tre mesi nella Toscana delle politiche di genere, con al centro del dibattito: rappresentanza, occupazione, partecipazione e violenze. Firenze, Pisa, Siena, Grosseto, Firenze, Prato, Pistoia, Livorno, Lucca e Massa Carrara: queste le tappe del percorso. La Toscana ha adottato come strategia di governo il principio dell'assunzione di un'ottica di genere in tutte le politiche regionali e ha sviluppato in questi anni un impegno costante alla promozione delle Pari opportunità.

Ad Arezzo il 23 gennaio prossimo si terrà il secondo appuntamento del viaggio di tre mesi nella Toscana delle politiche di genere, con al centro del dibattito: rappresentanza, occupazione, partecipazione e violenze. Firenze, Pisa, Siena, Grosseto, Firenze, Prato, Pistoia, Livorno, Lucca e Massa Carrara: queste le tappe del percorso. La Toscana ha adottato come strategia di governo il principio dell'assunzione di un'ottica di genere in tutte le politiche regionali e ha sviluppato in questi anni un impegno costante alla promozione delle Pari opportunità. Il tour sugli Stati generali delle Pari Opportunità è l'occasione per far conoscere le azioni attivate in questo ambito con il coinvolgimento attivo delle Province e dei comuni capoluogo.
L'Appuntamento dsi Arezzo si concentrerà sulla discriminazione femminile nel mondo del lavoro, sulle imprese in rosa, sulle associazioni di donne per le donne.

FONTE: Il Parlamento della Toscana