di 

FORUM PA Sanità 2018: decisori a confronto

Da S@lute2017 a FORUM PA Sanità passando per Venezia, il percorso avviato da FPA che vede l’innovazione sul tavolo dei vertici apicali delle strutture sanitarie. La partecipazione (4 – 5 dicembre 2018) è su invito, strettamente riservata

Photo by chuttersnap on Unsplash - https://unsplash.com/photos/pgfWIStWIfs

Il divario tra risorse disponibili per il SSN e bisogni di cura dei cittadini si allarga mettendo a rischio la qualità delle prestazioni erogate. In parte potrà essere colmato se il MEF concederà il finanziamento aggiuntivo del Fondo Sanitario Nazionale che chiedono le Regioni: saranno i due miliardi di euro richiesti o soltanto uno nel rispetto gli accordi presi per il 2019 tra i Governatori e il precedente Governo? In parte sarà possibile agire sulla spesa riducendo gli sprechi, magari ideando dei sistemi premiali per quelle Regioni che risparmiano. Come oggi sappiamo, l’innovazione del SSN è la chiave per colmare realmente questo divario, sfruttando al meglio le opportunità connesse alla trasformazione digitale. Un rinnovamento che si basi su alcuni pilastri fondamentali:

  1. La riprogettazione di processi organizzativi e gestionali delle Aziende sanitarie e delle Regioni, soprattutto nell’ottica di garantire la presa in carico dei pazienti cronici e sviluppare percorsi assistenziali integrati ospedale-territorio.
  2. Lo sviluppo di una cultura digitale tra i professionisti sanitari e di una loro presa di consapevolezza delle opportunità offerte dalle soluzioni digitali (Cartella Clinica Elettronica, Fascicolo Sanitario Elettronico, servizi digitali al cittadino, Telemedicina, Big Data Analytics e Intelligenza artificiale) nel supportare le decisioni cliniche, aumentare l’appropriatezza, evitare sprechi e possibili abusi.
  3. Il potenziamento della comunicazione verso il cittadino (che deve trasformarsi in soggetto attivo, partecipe e responsabile nella corretta gestione della propria salute), verso i professionisti, verso le altre Istituzioni del Territorio, promuovendo una cultura del dato aperto per agevolare trasparenza e partecipazione.

Il 3 e 4 maggio scorsi a Venezia, FPA ha organizzato un incontro esclusivo dei vertici apicali delle strutture sanitarie, in quanto motori di questo possibile concreto rinnovamento: oltre 65 direttori, al governo di circa 60 aziende sanitarie ed ospedaliere, che impiegano più di 100.000 persone e fatturano decine di miliardi di euro, hanno lavorato intorno a proposte e azioni necessarie per valorizzare le cose già fatte e per individuare il modo migliore per aggiungerne di nuove, senza puntare a riforme legislative di lunga gestazione e problematica attuazione.

FORUM PA Sanità 2018 a Roma il 4 e 5 dicembre sarà il secondo incontro per l’elaborazione di proposte per una trasformazione di processi e strumenti adottati dalle Aziende Sanitarie e per la formazione dei professionisti che devono guidare questa trasformazione.

Quali le novità rispetto a S@lute2017, la nostra Manifestazione tematica dello scorso anno?

  1. Il nome. FORUM PA Sanità sarà declinazione tematica della Manifestazione sull’innovazione della PA italiana, che si svolge a Roma nel mese di maggio da trent’anni, e si propone come punto di riferimento annuale dei vertici strategici del SSN, dei professionisti sanitari e dei manager delle Imprese del mercato sanitario.
  2. La modalità di lavoro. Tavoli di lavoro Tematici a porte chiuse guidati da un facilitatore esperto per l’elaborazione di proposte coraggiose e rapidamente cantierabili. Learning Areas intese come sessioni di trasferimento di sapere utile indirizzate a specifici target sanitari.
  3. Il target profilato e selezionato. Inviti strettamente personali a lavorare ai Tavoli tematici e nelle Learning Areas saranno rivolti a vertici strategici e direzioni UOC delle Aziende Sanitarie; direzioni/dipartimenti competenti degli enti centrali della sanità (Ministero, AIFA, Agenas, ISS); direzioni competenti Dipartimenti salute delle Regioni.
  4. La presenza delle Imprese. Nei Tavoli Tematici, i manager delle Imprese fornitrici del SSN lavorano per due giorni fianco a fianco con i decisori dei cambiamenti della nostra sanità. Nelle Learning Areas i professional delle Imprese fornitrici del SSN trasferiscono sapere utile e esperienze nazionali e internazionali; dibattono sui modi e le soluzioni per attuare una reale trasformazione della Sanità
  5. Evento pubblico. In una logica di restituzione, validazione e arricchimento dei contenuti, il lavoro svolto nei Tavoli Tematici a porte chiuse e nelle Learning Areas verrà presentato nell’evento pubblico conclusivo.

Faremo tutto questo avvalendoci delle conoscenze e delle competenze presenti all’interno del nostro gruppo Digital360, ma lo faremo soprattutto con quanti di voi vorranno proporre contributi: professionisti, imprese e istituzioni.