di 

S@lute2016: si è concluso con successo il forum dell’innovazione per la salute

Più di 130 relatori, circa 30 momenti di dibattito e confronto, migliaia di contatti tra visitatori e utenti streaming, web e social, terzo posto tra i trending topic di Twitter con l’hashtag ufficiale #Salute2016: questi i numeri di S@lute 2016. La manifestazione si è chiusa con il corso di formazione sulla cybersecurity in sanità organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Sono online gli atti in continuo aggiornamento

Si è chiusa la seconda edizione di S@lute2016, il Forum dell’Innovazione per la Salute, con un ottimo riscontro in termini di pubblico, standing dei relatori, qualità del dibattito e proposte avanzate.

Più di 130 relatori, circa 30 momenti di dibattito e confronto, migliaia di contatti tra visitatori e utenti streaming, web e social, terzo posto tra i trending topic di Twitter con l’hashtag ufficiale #Salute2016: questi i numeri di S@lute 2016. Una manifestazione che ha raccontato le molteplici sfaccettature dell’innovazione in sanità, andando oltre la digitalizzazione del modello salute al fine di proporre una prospettiva nuova del SSN in chiave di efficienza e rinnovamento.

“Chiunque abbia quotidianamente a che fare col Pianeta Salute ha un sacco di buoni motivi per far parte della Community S@lute. Una Community che in questi tre giorni ha rappresentato la sanità italiana del futuro, partendo dal tema conduttore di questa seconda edizione, e cioè l’innovazione. In un sistema sanitario in continua evoluzione, in gioco c’è il futuro dell’universalità, dell’equità e della sostenibilità del SSN: in gioco ci sono le nostre aspirazioni e il nostro diritto a vivere una vita in salute e ad ottenere prestazioni di qualità” commenta Paolo Colli Franzone, direttore scientifico S@lute 2016.

“L’innovazione nella filiera della salute non è una possibilità, ma una necessità. Solo con l’innovazione possiamo coniugare tre esigenze fondamentali per il futuro del Paese: garanzia dei diritti per tutti, soprattutto per i più deboli, e universalità della tutela della salute; sostenibilità del sistema con una grande attenzione alla lotta agli sprechi e alle spese improduttive; attenzione al grande ruolo che questo settore può avere come fattore di sviluppo economico equo e sostenibile per un Paese che ha disperato bisogno di ricerca, di innovazione, di occupazione qualificata. Questa edizione di S@lute dimostra che questo è possibile, ma non assicurato: serve il lavoro di tutti e serve una direzione comune. Noi ci siamo e ci saremo: arrivederci a S@alute 2017!” dichiara Carlo Mochi Sismondi, Presidente di FPA.

Nella giornata conclusiva, il Forum ha approfondito il tema della comunicazione scientifica in sanità con il corso di formazione organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Tra gli obiettivi del percorso formativo, quello di fornire ai partecipanti – professionisti iscritti all’albo - gli strumenti e le suggestioni necessarie per affrontare e scrivere di cybersecurity in sanità.

La mattinata ha visto susseguirsi gli interventi di Lorenzo Pinna e Andrea Vico, rispettivamente autore di SuperQuark e divulgatore scientifico, per poi concludersi con il punto di vista di Mirko Gatto di Yarix, società che da sempre opera nell’ambito della cybersecurity.
Il settore sanitario è, infatti, vittima di attacchi sempre più aggressivi da parte dei criminali informatici, attirati dalla vulnerabilità e obsolescenza dei sistemi informativi delle strutture di sanità pubblica e privata che custodiscono dati di estremo valore sui mercati neri. La crescita esponenziale del fenomeno anche nel nostro Paese offre spunti di approfondimento e motivo di attenzione per i professionisti dell’informazion, che hanno partecipato al corso "Divulgazione scientifica e cyber security nella sanità" in numero consistente (oltre 150 iscritti).

Per consultare gli atti della manifestazione (in continua aggiornamento) è possibile visitare il sito dedicato alla Manifestazione e cliccare sulle singole sessioni.
Sono disponibili su Flickr tutte le foto realizzate da Rina Ciampolill, fotografa ufficiale dell’evento S@lute2016. Per visualizzare le immagini basta cliccare qui.
Tutte le foto sono rilasciate sotto licenza CCBY e sono quindi riutilizzabili a patto di citare il fotografo e la fonte (FPA/S@lute2016).

Per ripercorrere i contenuti dell'evento collegarsi ai profili Facebook @ForumInnovaSalute e Twitter @Innova_Salute.
Guarda la playlist video "Forum dell'Innovazione per la Salute 2016" in continuo divenire.