di 

Scuola digitale

Ecco come la tecnologia aumenta l'interesse degli studenti

La tecnologia può essere una distrazione? Lo pensano in molti, ma le nuove tecnologie portano nella vita quotidiana molti vantaggi, soprattutto in ambiente scolastico

immagine fornita dall'autrice

Molti credono che la tecnologia stia inesorabilmente trasformando le giovani generazioni in persone irrequiete e spesso distratte. Ma non è sempre così e soprattutto non si tratta di una questione generazionale, indipendentemente dall'età.

L'apprendimento richiede un particolare livello di attenzione e partecipazione da parte di studenti, che di solito in giovane età preferiscono e privilegiano il gioco e le amicizie. Gli smartphone non hanno fatto altro che portare tutti questi interessi (e molti altri) dentro le aule scolastiche. Ma gli insegnanti da sempre hanno dovuto sviluppare strategie per mantenere l'attenzione e la disciplina in classe. In questo la tecnologia può diventare loro alleata.

Oggi la tecnologia a scuola è pensata per aumentare l’attenzione e stimolare l’interesse

Malgrado la nostra percezione, quando questi strumenti sono adattati alla formazione possono fornire agli insegnanti enormi potenziali benefici (basti pensare a internet e alle tecnologie intelligenti), come molti esperti hanno sottolineato.

Le aziende che sviluppano tecnologie lavorano continuamente per adattare i prodotti alle nuove possibilità didattiche offerte da internet e alle nuove abitudini degli studenti e oggi esistono tecnologie capaci di offrire nuovi strumenti per l'apprendimento e per la partecipazione in classe, tra cui i videoproiettori intelligenti.

Costruiti per coinvolgere gli studenti e fornire agli insegnanti gli strumenti per mantenere focalizzata sull'apprendimento l'attenzione degli alunni, questi dispositivi permettono anche di accedere a una biblioteca online in continua espansione e a risorse pensate per essere coinvolgenti, interessanti e, soprattutto, formative per l'odierna generazione di bambini e ragazzi in età scolare.

Queste soluzioni aiutano gli insegnanti ad abbandonare i tradizionali stili d'insegnamento e a coinvolgere attivamente gli studenti creando un'esperienza d'apprendimento interattiva, interessante e vivace.

Oltre alla connettività wireless, i videoproiettori Epson con tecnologia 3LCD sono progettati per massimizzare l'attenzione in classe, offrendo tre vantaggi principali. Innanzitutto proiettano con luminosità elevata, tanto che non è più necessario abbassare le luci per usarli ed è quindi più facile mantenere disciplina e attenzione. Secondo vantaggio: la tecnologia 3LCD di cui sono dotati riduce notevolmente il rischio di affaticamento degli occhi visto che proiettano in modo uniforme, invece di ruotare i colori ad alta velocità su una ruota colore, con il rischio di sfarfallio o di effetto arcobaleno come succede con alcune tecnologie DLP. Infine, questi dispositivi possono anche essere montati a muro o sul soffitto e convertirsi in videoproiettori "a raggio ultra corto", per eliminare il rischio di ombre sullo schermo o di riflesso. Questo consente agli insegnanti di avere libertà di movimento nella classe senza influire sulla visione dell'immagine proiettata.

Dato il potenziale per lo sviluppo di strumenti didattici, vale la pena ricordare che la tecnologia di per sé non distrae, anzi, offre la possibilità di accedere istantaneamente a un mondo di informazioni e intrattenimento. L'obiettivo di Epson è lavorare con gli insegnanti per utilizzare al meglio queste tecnologie e creare un'ambiente d'apprendimento che incoraggi l'attenzione e non la distrazione in classe.