di 

A.O.U. SAN GIOVANNI BATTISTA DI TORINO

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria (AOU) San Giovanni Battista di Torino è il più vecchio ospedale di Torino (Le Molinette), il più grande del Piemonte e il terzo in Italia, arricchito da altri presidi quali il San Giovanni Antica Sede, il San Vito, l’Istituto Riposo Vecchiaia e la Dental School.
E’ un’Azienda multispecialistica di eccellenza, integrata con l’Università degli Studi di Torino e impegnata a svolgere attività di assistenza, insegnamento e ricerca, costituendo quindi al tempo stesso elemento strutturale del Servizio Sanitario Nazionale, e in particolare del Servizio Sanitario della Regione Piemonte, e del sistema universitario.
L’Azienda è organizzata in modo tale da garantire il compimento delle funzioni didattiche e delle attività scientifiche previste dai percorsi formativi dei corsi di laurea, di diploma e di specializzazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia, nonché la loro integrazione con l’attività assistenziale. L’attività svolta presso i centri di ricerca universitari assicura in tutta l’Azienda un costante aggiornamento dell’assistenza erogata e il conseguente adeguamento alle più recenti applicazioni tecnico-scientifiche in campo medico.
Presso l’AOU San Giovanni Battista è possibile usufruire di servizi di diagnostica e di cura: a livello ambulatoriale, in regime di ricovero o tramite Pronto Soccorso.
La missione dell’AOU San Giovanni Battista di Torino si delinea attraverso le macro funzioni: assistenziale, didattica, ricerca di base e clinica.
L’AOU San Giovanni Battista di Torino in breve: 12 Dipartimenti Sanitari; 3 Dipartimenti Amministrativi; 1 Dipartimento Interaziendale Prevenzione Secondaria dei Tumori; 1 Dipartimento Interaziendale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta; 1 Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale; 86 reparti sanitari, di cui 44 a direzione universitaria; Trapianti di cuore, fegato, midollo osseo, polmone, rene, rene-pancreas, rene-fegato in Piemonte; Dental School; Servizio di mediatori culturali e assistenza religiosa; 1042 posti letto; 5937 dipendenti, di cui 405 universitari; 992 medici; 2093 infermieri.