di 

IBM ITALIA

L'innovazione è uno dei valori fondamentali della cultura IBM e fin dalla sua fondazione nel 1911 ne ispira le strategie e l'attività. Essere innovativi, per IBM, significa riallineare costantemente il proprio modo di operare e la propria «value proposition» alla dinamica del mercato globale. In questo contesto, la ricerca, cui dedica 14 Laboratori in 6 continenti e investimenti annui prossimi ai 6 miliardi di dollari, continua ad avere un ruolo determinante e diventa parte integrante di un impegno più ampio che si concretizza in soluzioni innovative per la trasformazione di imprese e Istituzioni.

Da sempre protagonista nel mercato dell’IT, IBM ha continuamente rafforzato il suo impegno nello sviluppo delle tecnologie più avanzate è da 27 anni leader per brevetti negli USA e detiene primati in ogni area tecnologica. Nella sua storia di innovazione può annoverare la creazione dei più importanti sistemi di elaborazione, dal Mainframe al supercomputer Blue Gene all’ultimo sistema di cognitive computing: Watson.

Per arricchire il suo portafoglio di proposte, ultimamente IBM ha acquisito più di 150 società di software, di cui una gran parte dedicate al software analitico, rivolgendosi così ai clienti con un’offerta in cui le componenti di hardware, software e servizi si armonizzano nel più ampio concetto di soluzione che crea e trasferisce valore. L’obiettivo è creare un’azienda integrata end-to-end, inserita in un ecosistema di business costituito da partner, fornitori e clienti e in grado di operare con una struttura a rete gestita in modo dinamico per affrontare nuove opportunità.