PagoInRete, Miur: "Ecco i pagamenti online facili per le tasse scolastiche" - FPA

PagoInRete, Miur: “Ecco i pagamenti online facili per le tasse scolastiche”

Home PA Digitale Servizi Digitali PagoInRete, Miur: “Ecco i pagamenti online facili per le tasse scolastiche”

Un sistema di pagamenti on line che gestisce l’intero ciclo di vita del pagamento, dall’emissione degli avvisi telematici alla riconciliazione degli incassi con le scritture contabili; permette alle famiglie di pagare in modalità singola o multipla gli avvisi di pagamento emessi per ciascun alunno

24 Giugno 2016

P

Paolo De Santis, dirigente Ufficio III, Direzione generale per i Contratti, gli Acquisti e i Sistemi Informativi e la Statistica, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Le tasse scolastiche e la mensa, i viaggi d’istruzione e le visite guidate, le attività extracurriculari: da oggi tutti i servizi legati alla scuola potranno essere pagati on line, attraverso il sistema PagoInRete, realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e presentato nel corso dell’ultima edizione del FORUM PA. Un sistema di pagamenti on line che gestisce l’intero ciclo di vita del pagamento, dall’emissione degli avvisi telematici alla riconciliazione degli incassi con le scritture contabili; permette alle famiglie di pagare in modalità singola o multipla gli avvisi di pagamento emessi per ciascun alunno; consente all’utente di monitorare l’intera transazione finanziaria rilasciando alle segreterie la certificazione del pagamento avvenuto e alle famiglie l’attestazione del pagamento utile per le detrazioni fiscali. Per le Segreterie scolastiche, PagoInRete rappresenta lo strumento per controllare con efficacia il flusso dei pagamenti, risparmiando tempo e risorse. Il sistema colloquia con il nodo dei Pagamenti SPC di AgID, denominato PagoPA, che si occupa della comunicazione e dello scambio dati con i Prestatori di Servizi di Pagamento (Banche, Poste) aderenti al servizio.

Servizi per le famiglie

Accedendo al portale PagoInRete, le famiglie potranno visualizzare in modo unificato tutti gli avvisi di pagamento intestati ai propri figli, anche nel caso in cui frequentino scuole differenti, ed effettuare pagamenti singoli o multipli direttamente on line con carta di credito, bollettino postale on line e addebito in conto corrente oppure presso le tabaccherie e gli sportelli bancari autorizzati. In tempo reale si avranno le notifiche dei nuovi avvisi di pagamento, il quadro sintetico e aggiornato delle operazioni eseguite e le ricevute dei pagamenti effettuati, utili anche per le detrazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi.

Servizi per le segreterie

Le segreterie scolastiche potranno invece seguire l’intero ciclo di vita del pagamento: dalla creazione degli avvisi di pagamento per gli alunni, con la possibilità di rateizzare gli importi da riscuotere, alla notifica automatica di eventuali solleciti di pagamento, dal controllo costante e in tempo reale della situazione dei pagamenti ricevuti rispetto a quelli avvisati alla velocizzazione della riscossione degli incassi.

L’obiettivo di PagoInRete è favorire la più ampia e facile adesione possibile delle scuole alla Piattaforma di pagamenti elettronici Nodo dei Pagamenti-SPC. A tal fine, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha ideato l’interfaccia PagoInRete che colloquia con il nodo dei pagamenti e consente alle scuole di assolvere a quanto previsto dalla normativa senza che queste debbano interfacciarsi singolarmente con il nodo dei pagamenti.


Glossario

  • pagoPA: sistema centralizzato dei pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione che permette la connessione integrata tra la PA ed i PSP abilitati, al fine di consentire i pagamenti elettronici a favore degli Enti Creditori e dare attuazione all’art. 5 del CAD
  • Intermediario tecnologico: soggetti pubblici che aderiscono sia in qualità di beneficiario dei pagamenti, sia a supporto di altre pubbliche amministrazioni. Per le scuole statali il MIUR è l’intermediario tecnologico.
  • IUV: Identificativo Univoco di Versamento attribuito dal sistema al momento del pagamento che, unito al codice dell’Amministrazione emittente, identifica univocamente la transazione di pagamento.
  • PSP: Prestatore dei Servizi di Pagamento cioè una banca, un istituto di pagamento o un istituto di moneta elettronica che fornisce servizi bancari e/o di gestione di conti di pagamento, incluso il servizio di accesso a un conto bancario/postale online per autorizzare ed eseguire pagamenti.
  • RPT: Richiesta di Pagamento Telematico, cioè il messaggio in formato standard XML che viene creato dal sistema del MIUR per inviare, tramite il nodo pagoPA, la richiesta di pagamento al PSP
  • RT: Ricevuta Telematica, cioè il messaggio in formato standard XML di elaborazione di una RPT. Può avere 2 tipologie di esito: OK, in caso di transazione eseguita correttamente oppure KO, in caso di transazione interrotta o non eseguita. La RT viene prodotta da un PSP a seguito della ricezione di una RPT ed inoltrata tramite il nodo pagoPA verso il sistema della PA creditrice (scuola)
  • Pagatore: intestatario dell’avviso di pagamento (alunno, docente, ecc.)
  • Versante: colui che esegue il pagamento di un avviso. Può essere una persona anche differente dal pagatore