Sanità e logistica, un matrimonio possibile? - FPA

Sanità e logistica, un matrimonio possibile?

Home Sanità Sanità e logistica, un matrimonio possibile?

Potete rivedere il webinar, organizzato da FPA in collaborazione con P4I e IQ Consulting, per un confronto sull’innovazione del sistema logistico come chiave per migliorare le prestazioni, l’efficienza e l’efficacia delle strutture sanitarie

13 Maggio 2021

Nel corso del webinar, organizzato da FPA in collaborazione con P4I e IQ Consulting, la presentazione di una ricerca condotta dal Laboratorio RISE (Research & Innovation for Smart Enterprises) presso circa 35 aziende sanitarie ed ospedaliere Italiane, sia pubbliche sia private. Obiettivo della ricerca, analizzare la situazione del sistema logistico nelle strutture sanitarie, i livelli di innovazione e i passi ancora da compiere.

Ecco alcuni spunti emersi dalla ricerca: meno di 1/3 delle aziende intervistate hanno a disposizione una competenza logistica di tipo professionale. La frequenza aumenta nelle aziende di grande dimensione. Le aziende del Nord si dimostrano a tale proposito più sensibili. La competenza logistica è un driver particolarmente forte per raggiungere l’efficienza operativa, consentendo importanti riduzioni nell’utilizzo di spazio, personale e capitale circolante. La presenza di competenze logistiche professionali aiuta anche a tenere ordine ed efficacia nei flussi inbound ed outbound, riducendo notevolmente il manifestarsi dei resi verso fornitore e da reparto. Si riducono soprattutto le non conformità. La leva digitale ha anch’essa un impatto molto forte sull’efficienza delle strutture, determinando un dimezzamento dell’occupazione di spazio, del personale impiegato e del livello di stock. Infine, anche l’evoluzione logistica ha un effetto evidentemente molto positivo sulla messa in efficienza delle strutture sanitarie.

L’innovazione del sistema logistico può essere quindi la chiave per migliorare le prestazioni, l’efficienza e l’efficacia delle nostre strutture sanitarie e si deve partire i fattori chiave che risaltano dalla ricerca:

  • l’investimento nella informatizzazione del processo;
  • l’investimento nella automazione del processo;
  • le competenze a disposizione.

In relazione a questi tre fattori si determinano condizioni molto differenziate di efficienza ed efficacia in relazione a materiali sanitari; lavoro e spazi impegnati.

Nel corso del webinar vengono poi raccontate le scelte progettuali e l’approccio adottato nel ridisegno della logistica sanitaria da alcune aziende sanitarie: ASP Ragusa, Fondazione Poliambulanza di Brescia, AOU – Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna.