di 

Accedere ai Fondi del Tesoro per i mutui prima casa

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, impegnato a far conoscere gli strumenti finanziari messi a disposizione dal Governo per i cittadini, apre ufficialmente la campagna “Casa? Cosa possibile!”, lanciata sui social network con l’hashtag #CasaConviene. Tra gli strumenti pubblici resi disponibili troviamo: il Fondo di Garanzia, il leasing immobiliare abitativo, il bonus mobili, la cedolare secca e il Fondo di Solidarietà

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze apre ufficialmente la campagna “Casa? Cosa possibile!”, lanciata sui social network con l’hashtag #CasaConviene.

Una risposta al bisogno di casa arriva dalla Legge di Stabilità 2016 che fissa le regole delle agevolazioni fiscali per l’acquisto di una casa, anche per chi al momento dell’atto ne possegga un’altra per la quale ha già fruito della stessa agevolazione, a patto che entro un anno la stessa venga venduta. Diversamente l’agevolazione decade e l’imposta di registro con l’aliquota agevolata del 2% sale al 9% con una sanzione amministrativa aggiuntiva.

Il MEF è impegnato ad alimentare la conoscenza degli strumenti messi a disposizione dal Governo per i cittadini e si scoprono strumenti giuridici innovativi come il leasing immobiliare abitativo che segna il passaggio agevolato dal canone di affitto all’acquisto con riscatto. Si scoprono strumenti come il nuovo Fondo di Garanzia che concede la garanzia dello Stato fino al 50% della quota di capitale per mutui non superiori a 250.000 euro, prerogativa per la quale la banca non può chiedere al cittadino ulteriori garanzie, oltre all’ipoteca.

I benefici fiscali sono diversi e coprono tutte le esigenze dell’abitare: dall’acquisto all’affitto, passando per l’arredo o la riqualificazione energetica di edifici esistenti. Le giovani coppie sono ammesse a usufruire del bonus mobili, i proprietari di immobili ad uso abitativo possono beneficiare della cedolare secca sugli affitti. Si scoprono altre garanzie civilistiche come il Fondo di Solidarietà per la sospensione del credito alle famiglie fino a 18 mesi e, in un'ottica di complementarietà, per le ipotesi non coperte dal Fondo MEF, opera l’Accordo ABI/Associazioni consumatori.

La priorità del Tesoro è trovare un antitodo alla crisi del mercato immobiliare con un vantaggio per la collettività, per le famiglie, con ricadute sul tessuto sociale ed ambientale: dalla lotta alla povertà (housing socale) alle politiche di intervento per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente con un consumo di suolo zero.

Per permettere a un pubblico più vasto di cogliere le opportunità di questi strumenti normativi, il MEF diffonde l’opuscolo informativo con tutte le misure sulla casa e promuove in collaborazione con FPA srl il webinar “Accedere ai Fondi del Tesoro per i mutui prima casa: Domande&Risposte”.

Per avere maggiori informazioni sulle normative, sulle modalità di accesso ai fondi del Tesoro, sull’elenco delle banche aderenti all’iniziativa, sui requisiti degli immobili, delle famiglie e altro ancora è possibile accedere al sito ufficiale casa.governo.it.