Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Amsterdam Sharing City Model

Far indossare una veste nuova alle città, la veste della sharing economy, è possibile? Ad Amsterdam tutto ciò sta già accadendo. Il progetto Amsterdam Sharing City, presentato nel keynote di Pieter van der Glind, co-fondatore di ShareNL insieme a Harmen van Sprang, si appresta a fare della capitale olandese il primo modello europeo di sharing city. Un modello riproducibile, da realizzarsi entro l’estate.

Il primo passo è stato creare una visione comune di sharing economy a servizio della città: una tappa essenziale per definire un unico ombrello sotto il quale far operare tutti gli stakeholders. Naturalmente si è lavorato per sensibilizzare, far conoscere e raccogliere feedback da tutti gli attori coinvolti sul tema. E i cittadini di Amsterdam, che sono in assoluto gli attori più importanti, hanno fortemente dimostrato di voler accogliere questo nuovo modello.

Pieter e Harmen sono convinti che la sharing economy rappresenti un driver imperdibile nel cammino verso città più sostenibili, resilienti e ricche di capitale sociale. A breve potremo sapere di più sull’evoluzione e i frutti che il progetto di Amsterdam sta maturando.