Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’uso dei dati da parte delle Amministrazioni al servizio dei cittadini

Il cittadino è da sempre in movimento all'interno dei territori  utilizzando i trasporti pubblici, vivendo gli spazi urbani e gli edifici comunali. L'attuale capacità di leggere ed interpretare i dati, opportunamente criptati e anonimizzati  delle reti mobili che trasportano sempre più informazioni relative ai reali comportamenti, preferenze e bisogni dei cittadini, consente all'amministratore pubblico ed alle aziende dei servizi locali di sviluppare efficienza mirata, in tempo reale sulle esigenze del singolo cittadino. Il ritorno di un approccio  tanto analitico è il il ritorno partecipativo del cittadino creatore del valore aggiunto dell'amministrazione.

Partendo con l'analisi dei dati in mobilità del trasporto pubblico locale, apriremo con Vodafone, multinazionale leader delle TLC e del Mobile Analytics, e con i responsabili di alcuni comuni italiani  un dibattito su come i dati, raccolti direttamente sul territorio, possano aiutare le amministrazioni nelle proprie scelte strategiche e nel pianificare i servizi in modo non paragonabile a prima in ambiti quali l'ambiente, la mobilità, i servizi energetici, ecc.

Nel laboratorio, Vodafone illustrerà i dati relativi alle esperienze di progetti del 7° Programma Quadro Europeo sulla mobilità sostenibile e multimodale valorizzando i big data in grado di gestire in tempo reale la creazione di un intasamento in un determinato luogo o un afflusso imprevisto di persone in un area della città. Tra i vari progetti presentati Proactive,  SmartC2net e SuperHub