Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Rubrica Online

Gli investimenti locali per cambiare il Paese. I partenariati pubblico-privati e le opportunità della co-progettazione [RPAR.29]

17 Giugno dalle 12:00 alle 12:30

Studio FPA – Sala BIANCA

Indirizzo copiato negli appunti

La logica utilizzata dai Comuni per realizzare l’azione amministrativa e per pensare e realizzare i servizi è sempre meno autoreferenziale, anche grazie a diverse forme di compartecipazione e partenariati incentivati anche da recenti normative. Il confronto con diversi portatori di interesse, nelle differenti fasi di ideazione, progettazione e attuazione, consente di avere una lettura più articolata dei bisogni e di risposte più efficaci. Ma quand’è che un progetto pubblico a diventare attrattivo e interessante per altri attori del territorio? Come si possono co-responsabilizzare i partner all’interno di un progetto utile all’intera comunità? E quali sono gli strumenti giuridici da utilizzare per definire questi accordi?

Programma dei lavori

  • Moderano[RPAR.29]

    •  Simona Elmo
      Simona Elmo

      Esperta Fondazione IFEL

      Esperta in materia di politiche di coesione e sviluppo territoriale, ha maturato competenze specifiche in tema sviluppo urbano, interventi territoriali programmati ed attuati da piccoli comuni, investimenti ad impatto sociale e interventi per lo sviluppo rurale. Per IFEL ha curato il coordinamento tecnico e/o il management di diversi progetti di assistenza tecnica ai Comuni, da ultimo SIBaTer Supporto istituzionale all’attuazione della banca delle terre. E’ autrice di diverse pubblicazioni delle collane di IFEL.

    •  Annalisa Gramigna
      Annalisa Gramigna

      Esperta Fondazione IFEL

      Esperto in materia di politiche di innovazione sociale e sviluppo territoriale, ha maturato competenze specifiche in tema qualità dei servizi, processi partecipati, investimenti ad impatto sociale e comunicazione pubblica. Per IFEL ha curato il coordinamento tecnico e/o il management di diversi progetti di assistenza tecnica ai Comuni, da ultimo Valore Comune per la sperimentazione di nuovi modelli di welfare locale. E’ autrice di diverse pubblicazioni delle collane di IFEL.

    • Intervengono
    •  Vitandrea Marzano
      Vitandrea Marzano

      Dirigente dello staff del Sindaco, Comune di Bari

      Ricercatore, developer e project manager, dal 2003 svolge attività di ricerca e sviluppo, insegnamento, consulenza tecnica e project management in programmi complessi nel settore pubblico e privato, sui temi della pianificazione strategica territoriale, dello sviluppo economico e del lavoro, del welfare, della cultura e dell’innovazione sociale, a valere su fondi regionali, nazionali ed europei. Ha

      collaborato con la Commissione Italiana UNESCO, il Formez, l’IPRES, l’Università degli Studi di Bari, il Politecnico di Bari oltre che con Enti Regionali, Enti Locali, Fondazioni Private, Imprese, soggetti del Terzo Settore e Società di Engineering & Consulting. E’ stato componente dello Staff R&S del Piano Strategico dell’Area Metropolitana di Bari BA2015 e dal 2009 ricopre ruoli consulenziali e direzionali per conto di organizzazioni pubbliche, centri di ricerca e medie e grandi imprese. Attualmente è Dirigente dello Staff tecnico di attuazione del programma del Sindaco del Comune di Bari e della Città Metropolitana di Bari sui temi del welfare, del lavoro, dell’innovazione sociale e della cooperazione internazionale. È componente dell’Advisory Board del City Diplomacy Lab della Columbia University.

    •  Luca Torri
      Luca Torri

      Amministratore Delegato STU Reggiane Parco dell'Innovazione e della Ricerca

      Dal 2001 è Amministratore Delegato di e-land srl e dal 2015 è Amministratore Delegato di STU Reggiane SPA. Esperto di gestione e coordinamento di interventi di innovazione tecnologica ad alta complessità ha competenze nel coordinamento e nella realizzazione di progetti specifici per il welfare (sviluppo e innovazione di servizi, metodi per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro); nell’ideazione e progettazione di interventi di formazione e di sviluppo; nella progettazione di sistemi di Knowledge Management con metodologie semantiche.

A cura di