Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Academy Online

La rivoluzione digitale del BIM conviene a tutti, al di là del PNRR [AD.02]

15 Giugno dalle 13:30 alle 14:30

Sala VERDE

Indirizzo copiato negli appunti

Il digitale (e il BIM) sono presupposto essenziale della modernizzazione della PA: ad una rappresentazione geometrica la metodologia BIM prescrive inoltre come e quando associarvi contenuti informativi (database) che siano rilevanti per tutte le fasi di gestione di una commessa: progettazione, costruzione e gestione. 

Migliorare la capacità amministrativa delle amministrazioni pubbliche italiane a livello centrale e locale, sia in termini di capitale umano che in termini di semplificazione e digitalizzazione delle procedure amministrative e di controllo è una delle sfide centrali del PNRR. 

L’Academy illustra come approcciare il BIM per generare ed utilizzare dati ed informazioni arricchendoli ed aggiornandoli lungo tutta la vita utile dell’opera, quali soluzioni digitali sono appropriate in funzione del ruolo che una Stazione Appaltante intende giocare nella rivoluzione digitale e come predisporre un progetto di qualità. 

Tratteremo tre macro-temi:

  • Cosa è il BIM: molti pensano sia un Software. Altri una metodologia… come va inteso il BIM? 
  • La Rivoluzione Digital: se il BIM è una metodologia, in che senso è coerente con la rivoluzione digitale? 
  • Impatti su una Stazione Appaltante: si parla di DM, di normative volontarie, di formazione. Cosa si può portare a casa partecipando ad un Corso formativo? Non ne esistono già tanti? 

Rivedi il video dell’Academy.

Programma dei lavori

  • Interviene[AD.02]

    •  Mario Caputi
      Mario Caputi

      Esperto di strategie digitali, ridisegno di processi ed organizzazioni

      Mario Caputi è un consulente di direzione internazionale. E’ fondatore ed amministratore di in2it ed ha al suo attivo svariati progetti miranti alla definizione ed implementazione di strategie digitali. Esperto di Project e Change Management, analisi e ridisegno di processi ed organizzazione aziendale e selezione di fornitori di software e soluzioni digitali. Dal 2014 è creatore e co-direttore del Master di II livello di BIM Manager della Scuola Master dei Fratelli Pesenti del Politecnico di Milano, per il quale è anche docente. Dal 2019 è membro consiglio del corso di Alta Formazione operato dal Dipartimento di Ingegneria di RomaTre: “Procedure e Strumenti BIM per le stazioni appaltanti e per gli operatori economici” e del Consorzio BIM A+ assieme alle università di Minho (Portogallo) e di Lubiana (Slovenia). E’ autore di libri ed articoli sulla digitalizzazione della filiera integrata del real estate. Ha lavorato e vissuto in Germania, Regno Unito, Svizzera ed Italia e parla 5 lingue europee.

A cura di