Si chiude FORUM PA 2022: “La ripartenza è una sfida condivisa”

Home PA Digitale Si chiude FORUM PA 2022: “La ripartenza è una sfida condivisa”

A FORUM PA 2022 47.600 iscrizioni ad oltre 230 eventi con quasi 900 relatori in 4 giorni di manifestazione. 700mila visualizzazioni complessive in streaming, con una media di 5mila spettatori online al giorno. Questi i numeri della manifestazione appena conclusa.

17 Giugno 2022

Si chiude il FORUM PA 2022, “Il Paese che Riparte”: 4 giorni di tavole rotonde, keynote speech, interviste a grandi personalità italiane e straniere, testimonianze internazionali all’Auditorium della Tecnica a Roma che hanno messo a confronto istituzioni, PA, imprese e mondo accademico sulle politiche verticali per la ripartenza e le transizioni amministrativa, digitale e verde, con focus sul PNRR e gli obiettivi del ciclo di programmazione 2021-2027 dei Fondi strutturali.

Sono state 47.600 le iscrizioni (in presenza o online) ad oltre 230 eventi, con quasi 900 relatori intervenuti a convegni, rubriche PA, talk e seminari, corsi di formazione delle Academy di FPA Digital School, tavoli di lavoro tra PA e imprese, per 700mila visualizzazioni complessive in streaming e una media di 5mila spettatori online al giorno.

Nel corso dei 4 giorni, tra gli altri, sono intervenuti i ministri, Patrizio Bianchi, Roberto Cingolani, Vittorio Colao, Fabiana Dadone, Enrico Giovannini, Mariastella Gelmini, Elena Bonetti, Maria Cristina Messa, Andrea Orlando. Inoltre il Vice Ministro all’Economia e Finanze, Laura Castelli; i Sottosegretari Bruno Tabacci e Giuseppe Moles. Molti rappresentanti delle istituzioni europee, come Elisa Ferreira, Commissaria per la Coesione e le Riforme, Dubravka Šuica, Commissario Europeo per la democrazia e la demografia, Mario Nava, Director General DG REFORM European Commission, Daniele Dotto, Head of Unit Governance and Public Administration DG REFORM European Commission. E ancora, rappresentanti degli enti locali come il Presidente della Regione Autonoma del Friuli-Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, il Sindaco di Bari e Presidente ANCI Antonio Decaro. E poi Michael Spence, premio Nobel per l’Economia, Francesca Gino, Professoressa dell’Harvard Business School, Marco Alberti, Ambasciatore italiano in Kazakhistan, Cass Sunstein, Professore della Harward Law School, Bas Boorsma, Chief Digital Officer della Città di Rotterdam, Paola Gianotti, atleta, coach e speaker motivazionale, Mauro Berruto, ex allenatore di volley oggi docente della Scuola Holden di Torino.

“Da FORUM PA 2022 emerge il chiaro messaggio che la ripartenza dell’Italia deve essere una ‘sfida condivisa’ che passa attraverso tre transizioni: digitale, ecologica e amministrativa – afferma Gianni Dominici, Direttore Generale di FPA -. Per riuscire a realizzarle servono una concreta collaborazione tra pubblico e privato sulla base di un progetto federatore per il paese, un rapporto positivo tra centro e periferia, un uso sapiente delle tecnologie digitali anche d’avanguardia, lo sviluppo di adeguate competenze, come quelle digitali e di project management”.

“Questa edizione di FORUM PA, in cui ci siamo ritrovati anche in presenza, lancia un messaggio di ottimismo – afferma Carlo Mochi Sismondi, Presidente di FPA -. Emerge una forte consapevolezza da parte di tutti i protagonisti della ripartenza di vivere un momento straordinario in cui si decide il futuro del Paese, del fatto che il digitale sia il vero fattore di successo e che sia necessario lavorare in modo integrato, interconnesso e coordinato per la ripresa. Una consapevolezza che ci fa ben sperare per il futuro”.

Su questo argomento

Al via FORUM PA 2022 (14-17 giugno): ti aspettiamo!