Carta di Belluno: anche dal Comune di Biella una firma per la trasparenza

Home Riforma PA Carta di Belluno: anche dal Comune di Biella una firma per la trasparenza

Si allunga la lista delle amministrazioni che hanno scelto di aderire alla Carta di Belluno, il patto per la trasparenza e la misurazione della qualità con cui gli enti firmatari si impegnano alla chiarezza nella rendicontazione verso i cittadini, fondandola sulla base di indicatori comuni e condivisi.

2 Luglio 2008

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Si allunga la lista delle amministrazioni che hanno scelto di aderire alla Carta di Belluno, il patto per la trasparenza e la misurazione della qualità con cui gli enti firmatari si impegnano alla chiarezza nella rendicontazione verso i cittadini, fondandola sulla base di indicatori comuni e condivisi.
Il Comune di Biella ha aderito alla Carta, portando così a dieci il numero degli Enti firmatari: un risultato raggiunto a soli cinque mesi dalla presentazione del progetto, promosso da FORUM PA, Provincia di Belluno e Lega Autonomie.
Ma l’obiettivo è di aggiungere ancora altri Enti all’elenco dei firmatari, così da favorire ulteriormente la condivisione tra amministrazioni “virtuose” che scelgono di mettere a disposizione l’una delle altre gli indicatori che hanno costruito e usato per misurare l’efficienza, in termini di performance oggettive (indicatori di produttività) e, insieme, di soddisfazione degli utenti (Customer satisfaction).
Tutti i Comuni e le Province interessati possono quindi sottoscrivere la Carta. L’Amministrazione provinciale di Belluno ha messo a disposizione un modello dal quale prendere spunto per compilare la delibera di giunta con cui ci si impegna nella firma.