di 

Smart Benchmarking Cremona: presentazione del report 2018

Innovazione, partnership, relazioni territoriali e ripensamento di luoghi e infrastrutture sono i quattro concetti chiave per sintetizzare l’azione amministrativa cremonese sviluppatasi in questi anni e più in generale le linee evolutive lungo le quali si è mossa e si sta muovendo la città. Ne parleremo martedì 4 dicembre durante l’evento di presentazione del Report “Smart Benchmarking: Cremona città dell’innovazione sostenibile” presso il Museo Civico A. Ponzone di Cremona

Photo by Luca Bravo on Unsplash - https://unsplash.com/photos/6jSBqYqLxNg

Il 4 dicembre saremo nella città lombarda per l’evento di chiusura del percorso di accompagnamento Smart Benchmarking, durante il quale sarà presentato il report che raccoglie i migliori progetti messi in campo dall’amministrazione cremonese, tracciando le principali linee della visione strategica della città. Il confronto tra l’amministrazione comunale e gli esponenti della vita socio-economica cittadina ha permesso, infatti, di valutare i dati sulla smartness, l’impatto delle politiche pubbliche sul territorio in modo da indirizzare meglio l’azione politica e la definizione di opportune strategie e piani di intervento.

Dall’analisi di FPA, Cremona si caratterizza e si qualifica per la priorità e la particolare valenza assunta da progetti che hanno l’obiettivo di innestare tecnologie, tecniche e metodologie innovative nell’ambito dei tradizionali punti di forza della società e dell’economia cremonese.

I risultati dell’azione intrapresa dal Comune di Cremona sono resi evidenti dal sensibile miglioramento della posizione della città nel ranking ICity Rate 2018 (16^ nella classifica generale rispetto al 23° posto dello scorso anno), che misura 15 ambiti di innovazione sostenibile nelle città italiane.

La lettura trasversale dei 15 approfondimenti (acquisizione, analisi e classificazione per ambiti della progettualità e delle iniziative territoriali con la selezione dei progetti emblematici), infatti, ci ha permesso di individuare alcuni criteri fondamentali di impostazione che sembrano caratterizzare l’impegno della città per lo sviluppo sostenibile e l’implementazione della Smart City: innovazione, partnership, relazioni territoriali e ripensamento di luoghi e infrastrutture della città sono le quattro linee evolutive lungo le quali si è mossa e si sta muovendo la città con azioni mirate, sostenute da un approccio strategico e unitario fondato sulla consapevolezza delle effettive potenzialità della realtà su cui opera.

L’approccio ad una smart city così definita richiede la presenza di una leadership innovativa e di una tecno-struttura pubblica all’altezza delle sfide, dotata di competenze e capacità di visione a medio-lungo termine. E Cremona possiede gli strumenti giusti per affrontare questa sfida, rappresentando un esempio di come una piccola-media città sia protagonista credibile di un serio rilancio economico e di sviluppo grazie all'intreccio tra tradizione e innovazione.