di 

Fare innovazione vuol dire investire sulle persone

L’infinita storia delle riforme amministrative dimostra che gli unici risultati concreti si portano a casa quando si investe sulle persone e si moltiplicano le occasioni di formazione costituendo attorno ad esse comunità di pratica e repository di saperi. Per questa ragione FPA ha deciso di mettere a sistema il proprio enorme bagaglio di saperi, di persone, di relazioni e di competenze e di proporsi come strumento di empowerment per l’innovazione.

Foto di Satì5 rilasciata in CC https://www.flickr.com/photos/sati5dreamer/9229291429

Cari amici, volevo oggi presentarvi il catalogo completo di FPA Academy Premium per i prossimi mesi del 2016. Si tratta di una collana di webinar per conoscere ed interpretare l’innovazione, per esserne protagonisti, per riconoscersi in una community professionale di innovatori. Credo che di formazione ci sia veramente bisogno. Mai come in questo momento ho visto infatti riversarsi sulla PA un impressionante numero di nuove norme profondamente riformatrici: dal nuovo Codice dell’Amministrazione digitale alla semplificazione amministrativa, dalla nuova dirigenza al lavoro agile, dalla gestione documentale al nuovo lavoro pubblico, dalla riforma delle partecipate alla trasparenza, ai servizi pubblici.

Alla luce della nostra trentennale esperienza restiamo però sempre più convinti che le norme al massimo possono abilitare un cambiamento, ossia renderlo possibile, ma si traducono effettivamente in comportamenti, processi e modelli organizzativi solo se sono accompagnate da una continua assistenza all’innovazione che si proponga come una risorsa per gli attori coinvolti, uno strumento di confronto e di diffusione delle best practice, una fattiva costruzione di “cassette per gli attrezzi”. L’infinita storia delle riforme amministrative dimostra che gli unici risultati concreti si portano a casa quando si investe sulle persone e si moltiplicano le occasioni di formazione costituendo attorno ad esse comunità di pratica e repository di saperi.

Per questa ragione FPA ha deciso di mettere a sistema il proprio enorme bagaglio di saperi, di persone, di relazioni e di competenze e di proporsi come strumento di empowerment per l’innovazione cominciando da questo catalogo.

Il programma per i prossimi mesi parte il 24 ottobre con un webinar dal titolo “Nuovo CAD: nuove sfide per la PA, nuove opportunità per l'offerta ICT”* che svolgerò personalmente e che si rivolge soprattutto ai responsabili dei sistemi informativi pubblici e alle aziende ICT fornitrici delle PA per aiutare entrambi a sintonizzarsi con le opportunità di innovazione che sono all’interno del nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale. Penso infatti che solo una nuova e più competente partnership pubblico-privato possa riuscire a qualificare domanda e offerta verso una meta comune di efficacia e di efficienza.

Un’ultima non banale notazione: la collana dei nostri webinar prevede una (piccola) quota di partecipazione. Credo che sia il segno di un patto equo: noi pensiamo di proporre valore e di dare il massimo e vi invitiamo a pretenderlo, ma questo valore non può essere gratis, specie se, come in questo caso, vogliamo rimanere indipendenti.

*webinar posticipato al 24 novembre