Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

“Bando Qualità Italia”, concorso per un’architettura di qualità nei Comuni

Home Città e Territori “Bando Qualità Italia”, concorso per un’architettura di qualità nei Comuni

Qualità architettonica e urbana, coesione sociale, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio. Ma anche risparmio energetico, eco-efficienza e sostenibilità. Questi sono i temi privilegiati dei progetti di candidatura che le Amministrazioni locali possono presentare alla nuova selezione del Bando Qualità Italia – progetti per la qualità dell’architettura, riservato alle Regioni Abruzzo, Basilicata, Molise e Sardegna.

22 Ottobre 2008

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Qualità architettonica e urbana, coesione sociale, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio. Ma anche risparmio energetico, eco-efficienza e sostenibilità. Questi sono i temi privilegiati dei progetti di candidatura che le Amministrazioni locali possono presentare alla nuova selezione del Bando Qualità Italia – progetti per la qualità dell’architettura, riservato alle Regioni Abruzzo, Basilicata, Molise e Sardegna. Si tratta di un programma sperimentale, rivolto alle Amministrazioni locali nelle Regioni del Sud Italia, per promuovere lo strumento del concorso di architettura come mezzo di riqualificazione architettonica ed urbanistica. Non solo, quindi, affidamenti diretti, ma nuove occasioni di confronto per la progettualità contemporanea.

La Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee – PARC del Ministero per i Beni e le Attività culturali e il Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione – DPS del Ministero dello Sviluppo Economico, d’intesa con le Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, firmatarie dell’Accordo di Programma Quadro Multiregionale Sensi Contemporanei, hanno messo in campo un programma di accompagnamento e di supporto per le Amministrazioni locali interessate ad utilizzare questa procedura e a renderla prassi ordinaria.

L’attuale edizione di Qualità Italia ha preso il via venerdì 10 ottobre e concluderà la fase di accettazione delle candidature il 25 novembre. Il bando selezionerà entro il 10 dicembre cinque Amministrazioni – una per le Regioni Basilicata, Molise e Sardegna, due per l’Abruzzo (che non ha usufruito del finanziamento nelle fasi precedenti) – che avranno a disposizione un sostegno finanziario di 100.000 euro, un supporto tecnico-scientifico e un accompagnamento per lo svolgimento di concorsi di architettura. Le proposte presentate dovranno essere finalizzate alla progettazione di interventi pubblici significativi dal punto di vista della qualità architettonica, urbanistica e del paesaggio, già programmati e finanziati.

FONTE: Ministero per i Beni e le Attività culturali

Su questo argomento

Perché le Zes possono rilanciare la produzione del Mezzogiorno