Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Censis-Assoporti: il rilancio della portualità come fattore di sviluppo

Home Città e Territori Censis-Assoporti: il rilancio della portualità come fattore di sviluppo

I traffici marittimi registrano da anni una fase di crescita sostenuta. Tra il 2000 e il 2006, pur a fronte di una stagnazione della congiuntura economica, il traffico di merci nei principali porti italiani è aumentato del 15,7%, i container movimentati del 39,7%, i passeggeri imbarcati e sbarcati del 13,2%.

28 Maggio 2008

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

I traffici marittimi registrano da anni una fase di crescita sostenuta. Tra il 2000 e il 2006, pur a fronte di una stagnazione della congiuntura economica, il traffico di merci nei principali porti italiani è aumentato del 15,7%, i container movimentati del 39,7%, i passeggeri imbarcati e sbarcati del 13,2%.
L’impatto di una infrastruttura portuale ha ripercussioni sulla crescita dei sistemi produttivi territoriali non meno che sulla capacità logistica – e dunque la competitività – del Paese. In ciò si esprime il ruolo dei porti come pivot della crescita dell’economia e, al tempo stesso, come player globali in grado di sostenere i processi di apertura dell’economia del Paese agli scambi internazionali.
Censis, per conto e in collaborazione con Assoporti, ha realizzato una ricerca presentata a Roma il 20 maggio scorso.
Fonte: Censis

Su questo argomento

APP PA: l'elenco delle app ufficiali della Pubblica Amministrazione