Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Rubrica Online & in presenza

Cloud della PA: realizziamo il sistema operativo del Paese [RPA.33]

14 Giugno dalle 10:30 alle 11:30

Studio FPA – Sala BIANCA

Indirizzo copiato negli appunti

La registrazione video dell’evento è disponibile cliccando QUI

_____________________________

L’incontro approfondisce le misure dell’Italia previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per la migrazione verso il cloud qualificato, anche in relazione alle recenti politiche europee e lo stato di avanzamento degli altri Stati Membri.

Il PNRR prevede che, entro il 2026, il 75% dei servizi digitali della Pubblica Amministrazione saranno erogati su infrastrutture cloud sicure, efficienti e affidabili; e tutti i servizi e i dati strategici ospitati su infrastrutture più sicure che consentono l’autonomia strategica  e decisionale per il controllo dei dati e la sovranità digitale.

La Strategia Cloud Italia prevede tre linee di attuazione per guidare le amministrazioni in questo percorso: la classificazione di dati e servizi, la qualificazione dei servizi cloud e il Polo Strategico Nazionale.

L’incontro illustra le opportunità e le scadenze in corso e le attività dei prossimi mesi. Dalla classificazione dei dati e dei servizi, che tutte le amministrazioni devono completare entro il 18 luglio 2022 alla qualificazione dei servizi cloud, con un focus sugli avvisi attivi su PA digitale 2026 per comuni e scuole e le attività per migrare verso il cloud qualificato per le PA.

Nel corso dell’evento sono anche descritte le prossime attività per l’individuazione di tecnologie e infrastrutture cloud che possano beneficiare delle più alte garanzie di affidabilità, resilienza e indipendenza ed ospitare dati e servizi strategici e critici delle amministrazioni italiane.


Programma dei lavori

  • Modera[RPA.33]

    •  Angela Creta
      Angela Creta

      Esperta in relazioni pubbliche e comunicazione

    • Intervengono
    •  Adriano Avenia
      Adriano Avenia

      Business Analyst – Dipartimento per la Trasformazione Digitale – Presidenza del Consiglio dei Ministri

      Adriano Avenia svolge da agosto 2020 il ruolo di Esperto presso il Dipartimento per la trasformazione digitale, che prevede il supporto a progetti strategici del Dipartimento e, in particolare, la Strategia Cloud Italia e la sua attuazione.

    •  Luciano Noel Castro
      Luciano Noel Castro

      Program Manager PO 1.2 – Dipartimento per la Trasformazione Digitale

      Luciano Noel Castro guida il Programma Operativo 1.2 (Migrazione al Cloud delle Pubbliche Amministrazioni) da Settembre 2021 in qualità di Esperto.

      In qualità di Program Manager si occupa di coordinare l’intervento, seguirne l’avanzamento e assicurarsi del raggiungimento dei target.

    •  Paolo De Rosa
      Paolo De Rosa

      Chief Technology Officer – Dipartimento per la Trasformazione Digitale

      Paolo De Rosa svolge dall’agosto del 2019 il ruolo di CTO presso il Dipartimento per la trasformazione digitale, che prevede la responsabilità della valutazione e, in molti casi, della supervisione dell’ideazione tecnica, della prototipazione e della implementazione su larga scala di diversi progetti “critici” e piattaforme digitali in fase di sviluppo all’interno della Pubblica Amministrazione.

      In qualità di CTO ha coordinato team dedicati allo sviluppo sia mobile che web, quali: Security, Digital Payment, Product & UX, Service & Content Design, così da assicurare con tempestività la realizzazione di piattaforme e servizi governativi digitali altamente tecnologici e a forte impatto.

    •  Nicla Diomede
      Nicla Diomede

      Capo Dipartimento Cybersecurity e Sicurezza – Roma Capitale

      La Dott.ssa Nicla Diomede è Direttore del Dipartimento di Cybersecurity e Sicurezza di Roma Capitale. Precedentemente ha ricoperto il ruolo di CISO dell’Università degli Studi di Milano, dove ha coordinato e guidato la struttura dedicata alla “Cybersecurity, protezione dati e conformità” e il Comitato di Ateneo sulla “Sicurezza ICT e la protezione dati personali”, contribuendo in modo significativo alla loro nascita, sviluppo e evoluzione.

      E’ membro del Comitato dei CISO Cloud di CSA (Cloud Security Alliance) Italy, di C4S di Clusit e dell’Advisory Board del Programma Cybersecurity & Risk Management 2022 di The Innovation Group.

      Le sue competenze professionali sono principalmente incentrate sulle seguenti tematiche: networking, cybersecurity, digital investigations, privacy, data protection e data governance, compliance e computer forensics.

      Laureata in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Bari, ha successivamente conseguito i master di secondo livello in Information Technology presso il Cefriel-Politecnico di Milano e in Cybersecurity presso l’Università degli Studi di Milano. Ha contribuito a diverse pubblicazioni ed ha svolto e svolge attività di docenza.

      Ha inoltre all’attivo diverse esperienze di studio e lavoro presso i laboratori R&D dei maggiori leader di tecnologia in USA.

    •  Laura Moro
      Laura Moro

      Direttore dell'Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale – Digital Library – Ministero della cultura

      Laura Moro (Roma, 1967) è architetto e dottore di ricerca in Conservazione dei beni architettonici. Nei ruoli del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo dal 2000, ha diretto dal 2009 al 2018 l’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione. Dal 2015 al 2018 è stato vicepresidente del Comitato tecnico-scientifico per il Paesaggio del MiBACT. Dal 2008 al 2018 è docente a contratto presso l’Università di Roma “La Sapienza” nei corsi di Restauro architettonico e di Tutela del paesaggio. Dall’ottobre 2018 al marzo 2010 è chiamata a dirigere l’Istituto per i beni culturali della regione Emilia-Romagna. Rientrata nell’aprile 2020 al MiBACT, attualmente ricopre l’incarico di direttore dell’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale – Digital Library.

    •  Luca Nicoletti
      Luca Nicoletti

      Responsabile Servizio Programmi Industriali, Tecnologici, di Ricerca e Formazione Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale

      Luca Nicoletti si è laureato in Fisica presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” nel 1996. Dopo aver svolto il servizio militare come Ufficiale di Marina, dal 1997 opera nel campo informatico, interessandosi fin dall’inizio ai sistemi distribuiti e alle tecnologie Web. Tra il 1998 e il 2000 ha lavorato su Sistemi di Controllo di Gestione per importanti aziende italiane nei settori delle Telecomunicazioni e dell’Energia. Tra il 2000 e il 2013 lavora in Consip, prima nell’area “Architetture Tecnologiche” e poi nell’area “Soluzioni di Sistema”. Nel 2013 si trasferisce in Sogei S.p.A. nell’area “Architetture Tecnologiche e Servizi” dove è responsabile del gruppo Technological Demand Management. Dal 2007 al 2018 ha aderito a progetti server FP7/H2020, in qualità di esperto tecnico o technical leader. Dal 2019 ha lavorato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, e dal 2021, è attualmente il Responsabile del presso l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, dove coordina diversi gruppi di lavoro, tra cui quello per la redazione dei DPCM attuativi del Perimetro Nazionale di Sicurezza Cibernetica, e il gruppo che ha predisposto la componente della Missione 1 del PNRR relativa alla Cybersecurity. Negli anni ha sviluppato un’approfondita conoscenza del codice degli appalti pubblici e delle procedure di gara, nonché nell’esecuzione di appalti complessi. I suoi principali campi di interesse sono le Architetture Service Oriented, la virtualizzazione di sistemi e applicazioni, il Cloud Computing, i sistemi di gestione di Industriali, Tecnologici, di Ricerca e Formazione Servizio Programmi Identity & Access, argomenti sui quali ha scritto articoli ed è stato chiamato a tenere seminari.

A cura di