Torna alla manifestazione Logo manifestazione
ARENA Online & in presenza

L'ARENA DI FORUM PA [AR.06]

16 Giugno dalle 14:00 alle 19:00

Sala VERDE

Iscriviti

Programma dei lavori

  • 14:30
    15:00

    Keynote speech | Oltre le smart city, la trasformazione digitale come leva per il benessere delle comunità urbane [AR.06_KS.06]

    Le città rappresentano il luogo in cui i problemi dei cittadini si manifestano nel concreto, e dove le istituzioni sono chiamate a sperimentare e validare soluzioni nel minor tempo possibile. Bas Boorsma ci aiuta a capire come trasformare un’amministrazione cittadina in ottica digitale per rispondere meglio e più velocemente alle esigenze delle comunità locali.  

    •  Bas Boorsma
      Bas Boorsma

      Chief Digital Officer of the City of Rotterdam, Professor of Practice at Thunderbird School of Global Management

      Chief Digital Officer, City of Rotterdam | Professor of Practice, Thunderbird School of Global Management at Arizona State University | Former Digitization Leader at Cisco | Author of “A New Digital Deal” | Member of the Board, The Smart City Association Italy (TSCAI)

      Bas is a leading urban innovation and digitalization specialist & executive with 20 years of experience in the ‘smart city’ space. As per August 1, 2021, Bas serves as the (external) CDO to the City of Rotterdam. In this capacity Bas is lead orchestrator, facilitator and ambassador to the city and its innovation ecosystem. Bas also serves as Professor of Practice at the Thunderbird School of Global Management at Arizona State University. He also serves as Member of the Board, at the Smart City Association Italy (TSCAI). Bas is the author of the well acclaimed book “A New Digital Deal”. (September 2017/February 2020 (revised 2020 edition) – www.anewdigitaldeal.com). Bas served in various global and regional leadership positions at Cisco (2007-2018).

      From 2015 to 2018, Bas served as Cisco’s Digitization lead for the Northern European region at Cisco. In this capacity he managed a series of city engagements, leading the way on Internet of Things related innovations for, with and in cities. Specialties: Community Innovation. Internet of Things. Smart Cities. Future of Work. Complex Governance Structures & initiating and managing them. Entrepreneurship. Carving our niches and new markets. Forging a vision and then ‘run’ with it: Linking leadership & innovations to opportunities and platform. Bas is married, has three sons and resides in the Netherlands.

  • 15:00
    16:30

    Scenario | Il PNRR e le città del futuro: rigenerazione urbana, programmi innovativi per la qualità dell’abitare e mobility as a service [AR.06_SC.09]

    Le opportunità offerte dalle strategie di ripresa per uno sviluppo urbano in grado di disegnare una città prossima ai cittadini, capace di ridurre la marginalità e le disuguaglianze, più “facile” per la mobilità e i servizi, più attenta alla qualità dell’abitare.

    • Modera
    •  Daniele Fichera
      Daniele Fichera

      Senior Consulting Urban Innovation FPA

      Daniele Fichera, romano, laureato in scienze statistiche ed economiche all’Università La Sapienza di Roma.

      E’ stato responsabile di ricerca alla Fondazione Censis e successivamente dirigente d’azienda. Ha fatto parte del consiglio comunale di Roma e del consiglio regionale del Lazio rivestendo per alcuni anni al carica di assessore.

      Oggi è un ricercatore socioeconomico indipendente che collabora con diversi enti e istituzioni come la Fondazione Censis, Italia Lavoro e Forum PA.

    • Intervento del Ministro
    •  Mariastella Gelmini
      Mariastella Gelmini

      Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie

    • Intervengono
    •  Ilaria Bramezza
      Ilaria Bramezza

      Capo Dipartimento per le opere pubbliche, le politiche abitative e urbane, le infrastrutture idriche e le risorse umane e strumentali Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili

      Laurea in Economia Aziendale e PhD in Economia, ha iniziato la sua carriera in ambito accademico come ricercatore e docente di economia in varie università all’estero e in Italia (1990-1996). Dal 1996 al 1999 è Capo Segreteria Tecnica del Ministro dei Lavori Pubblici, esperto del Dipartimento Economico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Coordinatore del Nuovo Piano Generale dei Trasporti e della Logistica per il Ministro dei Trasporti. Successivamente è Direttore Relazioni istituzionali e internazionali del Gruppo Edison, Direttore Generale del Comune di Venezia, Direttore Relazioni Esterne e Comunicazione di Alitalia, Senior advisor in Ernst & Young e Autostrada Brescia Padova spa. È stata Segretario Generale della Regione Veneto, vertice amministrativo dell’ente.

    •  Luca Cardone
      Luca Cardone

      Head of 5G & Corporate Solutions WINDTRE

      Attualmente responsabile dello sviluppo 5G & Corporate Solution in Wind Tre. Ha un’esperienza di oltre 20 anni nel mondo delle Telecomunicazioni e dell’ICT. Ha maturato diverse esperienze sia a livello nazionale che internazionale nel Marketing di Prodotto, nella gestione di reti di telecomunicazioni e nell’ambito della Cyber Security. Inizia la sua carriera nel 2000 come ricercatore allo CSELT su tematiche di Networking e Security. Negli anni successivi ha lavorato come Responsabile di rete nel TOP-IX per poi passare al marketing e sviluppo di prodotti di Telecomunicazione e ICT in realtà internazionali e nazionali quali Tiscali International (Tinet) e Retelit. Selezionato da Forbes tra i TOP 100 Direttori Marketing Italiani nel 2020.

    •  Pierciro Galeone
      Pierciro Galeone

      Direttore Fondazione IFEL ANCI per la Finanza Locale

    •  Massimo Sarmi
      Massimo Sarmi

      Presidente ASSTEL

      Massimo Sarmi, nato a Malcesine il 4 agosto 1948, è Presidente di FiberCop S.p.A., Vicepresidente di Confindustria Digitale e Vicepresidente di SIA S.p.A.

      Amministratore delegato del Gruppo Poste Italiane da maggio 2002 ad aprile 2014, da marzo 2013 ad aprile 2014 è stato delegato per la diffusione dei servizi avanzati digitali di Confindustria e da marzo 2000 a maggio 2002 Amministratore delegato e Direttore generale di Siemens Italia. Nel 1995 è stato il primo Direttore generale di TIM (Telecom Italia Mobile), la società nata dallo scorporo della divisione radiomobile da Telecom e nel 1997 ha ricoperto la carica di Direttore generale di Telecom Italia. Prima di assumere l’incarico di Presidente di FiberCop S.p.A. da ottobre 2014 a luglio 2016 ha ricoperto la carica di Amministratore delegato della concessionaria autostradale Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. e, da giugno 2015 a luglio 2016, è stato Presidente della concessionaria autostradale Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A.

      E’ stato insignito di numerose onorificenze, tra cui quelle di Cavaliere del Lavoro e di Cavaliere di Gran Croce Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Alla guida del gruppo Poste Italiane ha sviluppato una strategia di innovazione tecnologica, di ampliamento della gamma dei servizi e di ingresso in nuovi settori di business, ottenendo risultati significativi sul piano finanziario e impegnando il Gruppo nella riduzione delle emissioni di gas serra e nell’abbattimento dell’inquinamento ambientale ed acustico nel servizio di recapito. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali tra cui nel 2006 il Business and Culture Award dalla Camera di Commercio Italo-Americana e nel 2007 il GEI Award.

  • 16:30
    16:40

    Prospettive europee | Nuove geografie urbane e territoriali nell'era post-Covid[AR.06_EU.04]

    L’impatto dell’emergenza pandemica sugli equilibri demografici centro-periferia e le ricadute in termini di coinvolgimento e partecipazione civica dei cittadini.

    •  Dubravka Šuica
      Dubravka Šuica

      Commissario Europeo per la democrazia e la demografia

      Vicepresidente della Commissione europea e Commissaria per la democrazia e la demografia, Dubravka Šuica è una politica croata con una lunga carriera al servizio delle istituzioni. Dopo aver insegnato per alcuni anni all’Università di Zagabria ed aver ricoperto il ruolo di dirigente scolastica in una scuola della città di Dubrovnik, è stata per anni prima consigliera poi Sindaco della stessa città di Dubrovnik e successivamente eletta al parlamento croato dove è rimasta fino al 2011. Dopo l’adesione della Croazia all’Unione Europea, è stata eletta al Parlamento Europeo sia nel 2014 che nel 2019. Da Dicembre 2019 ha assunto il suo incarico all’interno della Commissione Europea guidata da Ursula von der Leyen.

  • 16:40
    17:00

    Conversazione con…[AR.06_INT.08]

    •  Carlo Mochi Sismondi
      Carlo Mochi Sismondi

      Presidente FPA

      Sono nato nel 1952 a Roma ma ora vivo a Firenze, ho due figli sono nonno. All’Università ho studiato Economia e Commercio da ragazzo, senza laurearmi, mi sono poi laureato in Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l’operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

      A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 31^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 21 Governi e con 18 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
      Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

    •  Gian Carlo Blangiardo
      Gian Carlo Blangiardo

      Presidente ISTAT

      Gian Carlo Blangiardo è presidente dell’Istat dal 4 febbraio 2019. Inizia la carriera universitaria nel 1973 come borsista di Statistica in Università Cattolica e, dal 1975 come ricercatore, presso l’Università degli studi di Milano. Nella stessa università, è nominato Professore incaricato (1977-1981), Professore associato (1981-1994) e Professore ordinario (1994-1998). Dal 1998 si trasferisce nell’Università di Milano “Bicocca”. I suoi interessi di ricerca hanno riguardato la Metodologia statistica, la Demografia e le Statistiche sociali. Svolge da molti anni collaborazioni scientifiche con diverse istituzioni.

      È stato Presidente della Commissione Istat sugli aspetti tecnici e metodologici del Censimento della popolazione 2001 (1999-2002) e componente del Comitato per la stima della povertà assoluta (2006-2007). Ha, inoltre, fatto parte delle Commissioni Istat sulla misura del Benessere oltre il Pil (2011-2016) e per la definizione dei Collegi elettorali plurinominali (2015). Membro di diversi Comitati nazionali e regionali, che si occupano, o si sono occupati, di dinamiche e trasformazioni demografiche, di esclusione sociale e povertà, è autore di diversi Rapporti su questi temi e su immigrazione e integrazione. È autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche. Scrive, e ha scritto, su numerose riviste scientifiche e collabora con i quotidiani «Il Sole24ore», «Avvenire», «Eco di Bergamo», «Il Sussidiario.net».

  • 17:00
    18:00

    Scenario | Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile[AR.06_SC.13]

    Confronto tra istituzioni europee, strutture di missione per il PNRR dei grandi enti pubblici e organizzazioni impegnate nel monitoraggio civico delle risorse pubbliche. Al centro del dibattito, la collaborazione tra istituzioni e società civile per garantire la corretta implementazione degli interventi finanziati dal PNRR.

    • Modera
    •  Maria Ludovica Agrò
      Maria Ludovica Agrò

      Responsabile scientifico FPA per l’attuazione del PNRR

      Nata a Roma il 26.3.1954. E’ sposata ed ha tre figli.

      Laureata con lode in Scienze politiche con indirizzo politico-economico-internazionale all’Università La Sapienza di Roma, si è specializzata in “Studi europei” e in “Soluzione dei conflitti giuridici internazionali” .

      E’ stata Direttore Generale dell’Agenzia per la coesione territoriale dal dicembre 2014 ad agosto 2018

      Precedenti incarichi

      Direttore Generale della Politica Industriale, Competitività e Piccole e Medie Imprese (dal 7 febbraio 2014 al 18 dicembre 2014)
      Direttore Generale della Politica Industriale e Competitività MiSE ( dal 9 agosto 2013 al 6febbraio 2014)
      Direttore Generale Politica Regionale Unitaria Comunitaria –Dipartimento Sviluppo e Coesione (16 febbraio 2012-8 agosto 2013)
      Direttore Generale dell’Ufficio degli Affari Generali e delle Risorse MiSE (1dicembre 2011-15
      febbraio 2012)
      Responsabile delle “Politiche di sostegno e promozione dei settori del Made in Italy” e del Punto Nazionale di Contatto OCSE per la Responsabilità Sociale di Impresa nell’ambito della Direzione Generale Politica Industriale e Competitività – MiSE (da agosto 2009 al 30 novembre 2011)
      Direttore Generale della Proprietà Industriale -Ufficio Italiano Brevetti e Marchi -Ministero dello Sviluppo Economico (dal 1 gennaio 2008 al 31 gennaio 2009)
      Direttore dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi – Ministero delle Attività produttive (dal
      4 giugno 2002 al 31 dicembre 2007)
      Dirigente, come vincitrice di concorso, dell’Ufficio dei Marchi Internazionali e Comunitari –
      Ufficio Italiano Brevetti e Marchi – Ministero delle Attività produttive (1995-2002)
      Funzionario,vincitrice del concorso pubblico per Capo Ufficio Statistica, presso il Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato (commercio interno e industrie alimentari 1980 -1995)
      Altri incarichi attuali
      Membro del Comitato per lo sviluppo delle industrie del settore aeronautico Legge 808/85
      Delegato italiano nel Gruppo di alto livello Entreprise Policy presso la Commissione Europea (EPG)
      Delegato italiano al Comitato Industria presso l’OCSE (dal 2009)
      Membro del Bureau del Comitato Industria presso l’OCSE (dal 2011)
      Co-presidente del gruppo MENA-OCSE per la politica delle PMI e lo sviluppo dell’imprenditorialità e del capitale umano (dal 2010)
      Co-Presidente del gruppo di cooperazione industriale e per le alte tecnologie nel
      l’ambito del Consiglio di Cooperazione Italia-Russia (dal 2010)

    • Intervengono
    •  Eric Von Breska
      Eric Von Breska

      Director Recovery and Resilience Task Force European Commission

    •  Vittorio Alvino
      Vittorio Alvino

      Presidente Associazione Openpolis

      46 anni, aquilano, laureato in scienze politiche, presidente di Openpolis.
      Quindici anni di esperienza con le nuove tecnologie della comunicazione e un forte interesse per i processi sociali e politici. Poi, finalmente, Openpolis, per realizzare il sogno di fare con la politica quello che Wikipedia ha fatto con la conoscenza e cioè renderla accessibile e modificabile con il contributo degli utenti.
      Openpolis si occupa di progetti per l’accesso alle informazioni pubbliche, che promuovono la trasparenza e la partecipazione democratica dei cittadini della rete. E’ un osservatorio civico della politica che analizza quotidianamente i meccanismi complessi che muovono l’Italia e fonte d’informazione riconosciuta dai media locali ed esteri, dalla classe politica e dai cittadini della rete. Openpolis affonda le radici nel movimento degli open data ed é parte del network internazionale delle PMO(Parliamentary Monitoring Organizations).

    •  Luigi Reggi
      Luigi Reggi

      Co founder Monithon

      Analista di politiche pubbliche per la trasformazione digitale e l’accountability. Ha ricevuto un PhD in pubblica amministrazione e politiche pubbliche presso la State University of New York (SUNY) at Albany e un Master in Innovation Management presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Dal 2007 supporta la programmazione e l’attuazione delle politiche per l’innovazione finanziate con i Fondi Strutturali europei, prima presso il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, poi all’Agenzia per la Coesione Territoriale. Studia la trasparenza e l’apertura della Politica di Coesione europea ed è membro del CTS di OpenCoesione. E’ co-fondatore e presidente di Monithon, iniziativa di monitoraggio civico dei progetti finanziati dalla politica di coesione.

    •  Carmine Di Nuzzo
      Carmine Di Nuzzo

      Direttore Servizio centrale per il PNRR Ministero dell'Economia e delle Finanze

  • 18:00
    19:00

    Companies Talks | La storia di Linkedin [AR.06_CT.03]

    “L’uomo è per natura un essere sociale, e chi vive escluso dalla comunità, deve essere una bestia o un dio”. Ecco la guida di Reid Hoffman. Chi è questo nume tutelare che lo accompagnerà nella costruzione del successo? Un Guru che gli farà capire quale sia la chiave per aprire le porte del mondo, comprese quelle lavorative: la necessità della rete di relazioni. Partendo dall’Antichità e passando attraverso Socialnet, Paypal e Guerre Stellari arriveremo sulla scrivania di un uomo che voleva diventare un Intellettuale Pubblico ed invece ha cambiato il mondo delle relazioni professionali.

    • Interpreta
    •  Alessio Chiodini

      Diplomato all’Accademia “TST” e laureato al “DASS”, Alessio ha recitato in numerose fiction di successo Rai e Mediaset e ha collaborato con registi del calibro di Neri Parenti. Da qualche anno ha mosso i primi passi nel mondo del doppiaggio, lavorando in produzioni Netflix.

In collaborazione con