Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Rubrica Online

Spazio MEF. Nuovo sistema AIDA – Portale SU.DO.CO – Lotta alla contraffazione [RPA.18]

15 Giugno dalle 16:00 alle 17:00

Sala VIOLA

Indirizzo copiato negli appunti

 

Programma dei lavori

  • Intervengono[RPA.18]

    •  Laura Castellani
      Laura Castellani

      Direttore della Direzione Organizzazione e Digital Transformation (DODT) – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

      Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica all’Università di Firenze nel 1992. Ha conseguito il Master: “EMMER Management per l’Ente Regione” presso la “SDA Bocconi” nel 2008.

      Dirigente responsabile del “Settore Infrastrutture e Tecnologie per lo sviluppo della Società dell’Informazione” di Regione Toscana dal 2004 al 2019. In questo incarico ha gestito le politiche riguardanti lo sviluppo dell’innovazione tecnologica e della Società dell’Informazione e della Conoscenza su tutto il territorio toscano identificata attualmente nell’Agenda Digitale (Italiana ed Europea) curandone sia la parte organizzativa e di governance territoriale (“Comunità RTRT” Rete Telematica Regionale Toscana), sia il presidio, la gestione e lo sviluppo delle infrastrutture e delle piattaforme ICT. Ha realizzato il Data Center Regionale sviluppato in ottica Cloud, denominato TIX, di cui ha gestito tutte le fasi dalla progettazione, alla realizzazione e alla diffusione sul territorio dei servizi erogati. Ha curato la progettazione, il coordinamento e il controllo della diffusione sul territorio regionale delle infrastrutture in banda larga per la P.A., per cittadini e imprese.

      Dal 10 giugno 2019 è Direttore della Direzione Centrale Organizzazione e Digital Transformation presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Qui cura la revisione dei processi organizzativi dell’Agenzia in ottica di transizione al digitale (è anche Responsabile per la Transizione al Digitale) e la digitalizzazione delle procedure nei diversi ambiti gestiti dall’Agenzia.

    •  Maurizio  De Rosa
      Maurizio De Rosa

      Funzionario presso l’Ufficio Processi, sviluppo e servizi della Direzione Organizzazione e digital transformation – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM)

      Ha conseguito una laurea vecchio ordinamento in Ingegneria Informatica nel 2005. Svolge in ADM i ruoli di coordinatore, project manager, business analyst di progetti nazionali e internazionali. In particolare si occupa dei progetti di reingegnerizzazione del sistema informativo doganale, del progetto SUDOCO e della digitalizzazione delle procedure doganali

    •  Teresa Donnoli
      Teresa Donnoli

      Funzionario presso l’Ufficio Organizzazione Ricerca e Transizione Digitale, Sezione Ricerca e Progetti Unionali, presso la Direzione Organizzazione e Digital Transformation (DODT) – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM)

      Ha conseguito la laurea in Economia e Commercio nel 2001 (“La Sapienza” Roma ), nel 2019 un Master di II livello in Intelligence economica (“Dipartimento di Ingegneria dell’impresa- Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”), nel 2013 un Master in Internazionalizzazione. Svolge attività di gestione ed attuazione di progetti di innovazione tecnologica in ambito nazionale e internazionale. Si occupa di ricerca e studio delle evoluzioni tecnologiche per introdurre soluzioni innovative nei processi/procedure lavorativi.

    •  Sebastiano Ferrara
      Sebastiano Ferrara

      Dirigente presso l’Ufficio Processi, sviluppo e servizi della Direzione Organizzazione e digital transformation – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM)

      Laureato in ingegneria elettronica, ho lavorato nel settore privato occupandomi di sicurezza. Dal 1999, in forza al Ministero dell’economia e delle finanze, impegnato nel Monitoraggio informatico dei contratti di grande rilievo, nello Sviluppo ed evoluzione del Sistema informativo della fiscalità. Ho curato anche gli aspetti di Customer satisfaction, Benchmarking dei servizi informatici e del Disaster Recovery. Dal 2003 al 2015, ho curato per l’Agenzia delle dogane e dei monopoli, in qualità di responsabile, progetti innovativi nel settore dogane, nel settore contabile della riscossione e riversamento; in ambito europeo, in qualità di rappresentante dell’amministrazione doganale italiana, mi sono occupato di progetti di digitalizzazione delle procedure doganali assicurando l’allineamento dei sistemi nazionali alle specifiche dei progetti unionali. Dal 2016 responsabile dello sviluppo dei progetti nel settore accisa. Dal gennaio 2018 sono rappresentante per ADM all’interno del OGP sui temi relativi alla digitalizzazione dei servizi e per AGID sui temi SPID. Da luglio 2020 sono responsabile dell’Ufficio Processi, sviluppo e servizi che cura la progettazione per le aree d’imposta di ADM (dogane, accise-energie e alcoli, giochi e tabacchi) oltre allo sviluppo in house. Promuovo le opportunità di miglioramento, efficientamento e razionalizzazione dei processi per migliorare la qualità dei servizi, curo la gestione del sistema di rilevazione della qualità dei servizi anche attraverso sistemi automatizzati e indagini di Customer Satisfaction. Promuovo iniziative di digitalizzazione nell’ambito dell’Agenda digitale europea e italiana e al loro allineamento.

    •  Marco Mattiocco
      Marco Mattiocco

      Posizione Organizzativa di Elevata Responsabilità (P.O.E.R) nell’ufficio Ufficio Organizzazione Ricerca e Transizione Digitale della Direzione Organizzazione e Digital Transformation (DODT) – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM)

      Ha conseguito una laurea vecchio ordinamento in Ingegneria Elettronica (“La Sapienza” Roma) nel 2003 ed un Master di II livello in Internet of Things & Big Data (“Dipartimento di Ingegneria Navale, Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni (DITEN)”, Università di Genova) nel 2020. È responsabile della progettazione ed implementazione di progetti ICT afferenti a programmi internazionali di ricerca, sviluppo ed innovazione tecnologica. Svolge in ADM i ruoli di coordinatore, project manager, business analyst di progetti nazionali e internazionali con il compito di seguire gli sviluppi tecnologici emergenti nel panorama internazionale al fine di promuovere l’innovazione dei servizi forniti agli utenti.

A cura di