Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Academy In presenza

La valutazione delle soft skill: come costruire il percorso selettivo e il bando [AD.07]

21 Maggio dalle 17:30 alle 18:20

Sala Academy 1

Indirizzo copiato negli appunti

Per selezionare bene occorre innanzitutto costruire il profilo professionale che si vuole selezionare sia in termini di conoscenze e capacità da possedere come elementi minimi per l’accesso e cosa può essere oggetto di formazione, affiancamento e rafforzamento. Così come previsto dalla vigente normativa e nello specifico l’art. 35 e seguenti del D.Lgs. 165/2001 specialmente nei profili iniziali e trasversali il maggior peso nella valutazione deve essere attribuito alle capacità, alla motivazione, alle attitudini oltre alle conoscenze richieste per l’accesso. 

Soltanto partendo da una buona costruzione di un profilo professionale atteso, ovvero definendo gli elementi minimi di idoneità al ruolo, si potrà progettare un percorso selettivo efficace. Le attività concorsuali hanno infatti come unico obiettivo la selezione dei migliori candidati in relazione al profilo da ricoprire. 

Occorre peraltro la comunicazione in cui rendere pubblica la selezione utilizzando una modalità semplice, efficace e soprattutto attrattiva in cui i potenziali candidati non si ritrovano a dover leggere un elenco di materie sulle quali prepararsi senza conoscerne nè cosa sarà chiamato a svolgere e senza avere indicazioni circa il contesto organizzativo ed operativo in cui la figura ricercata andrà a collocarsi.

Le iscrizioni ai singoli eventi sono necessarie per esigenze logistico organizzative. Questo evento ha registrato un numero elevato di iscrizioni, le consigliamo pertanto di arrivare con anticipo per assicurarsi la partecipazione.
Per ulteriori iscrizioni può tornare al programma QUI

Programma dei lavori

  • Docente

    •  Paola Suriano
      Paola Suriano

      Consulente e formatrice per il reclutamento nella PA

      Sono nata a Napoli nel 1966 e trasferita a Milano nel 1990 all’età di 24 anni, dopo aver conseguito una laurea in Sociologia ed un master in Selezione e Gestione delle risorse umane.
      Ho iniziato la mia carriera nel pubblico impiego come impiegata a tempo determinato nel 1990, ho vinto il concorso per funzionario nel 1992: la cosa più bella che ricordo della prima assunzione è stato il giuramento di fedeltà alla Repubblica.

      Sono stata nominata Dirigente nel 1994 all’età di 28 anni e nel 2000 ho vinto il concorso di dirigente di ruolo.
      Ho lavorato in comuni dell’hinterland milanese e brianzolo, presso il Comune di Como ed arrivata al Comune di Milano nel 2009.

      Dall’inizio della carriera fino al 2016 mi sono occupata di Servizi Sociali per poi gestire dal 2017 il Reclutamento del personale dove ho progettato e sperimentato forme innovative di selezione: creazione del modello di competenze, prove di Assessment center, quesiti psico attitudinali e concorsi digitali che hanno consentito di “assumere presto e bene”.

      Dopo tanti anni di Pubblica Amministrazione,  ho intrapreso nel 2022 la libera professione come consulente e formatore esperto nell’ambito del reclutamento pertanto ovunque il mio approccio al reclutamento ovvero: “il concorso è uno strumento che serve per assumere i migliori candidati rispetto al posto da ricoprire”.