Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Talk e rubriche In presenza

Lo sportello Unico Digitale e la semplificazione amministrativa quale leva strategica per lo sviluppo del Mezzogiorno [RPA.46]

22 Maggio dalle 16:00 alle 17:00

Sala 7

Indirizzo copiato negli appunti

RIVEDI IL VIDEO DELL’EVENTO

La Zona Economica Speciale Unica Mezzogiorno mira a fornire un approccio integrato e coerente per sostenere lo sviluppo economico e la crescita delle regioni del Mezzogiorno attraverso la semplificazione amministrativa (Autorizzazione Unica) e l’agevolazione degli investimenti.

In particolare, lo Sportello unico digitale per le attività produttive nella ZES unica, S.U.D. ZES, istituito presso la Struttura di missione dedicata alla ZES Unica della Presidenza del Consiglio dei ministri ZES, rappresenta l’interfaccia unitaria per la presentazione delle istanze di autorizzazione unica secondo il procedimento speciale, semplificato, rivolto ai progetti imprenditoriali relativi a nuovi investimenti o riguardanti lo sviluppo d’impresa localizzati nelle otto Regioni del Mezzogiorno. L’incontro si pone lo scopo di diffondere tra le imprese e le Amministrazioni pubbliche la conoscenza e le potenzialità di tale strumento così funzionale al rilancio unitario delle attività produttive di tutto il Mezzogiorno.

L’evento è organizzato dalla Struttura di Missione ZES UNICA della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Programma dei lavori

  • Modera

    •  Antonio Maria Caponetto
      Antonio Maria Caponetto

      Consigliere, Struttura di missione Zes Unica Mezzogiorno – Presidenza del Consiglio dei Ministri

      Antonio Caponetto, 59 anni, laureato in Giurisprudenza, dirigente dello Stato dal 2000.
      Dal 2024 è a capo della Struttura di Missione ZES Unica Mezzogiorno della Presidenza del Consiglio dei ministri.
      In precedenza, ha lavorato come Capo del Dipartimento per le politiche in favore delle persone con disabilità della Presidenza del Consiglio dei ministri, al Dipartimento per le politiche di coesione del MEF, alla Presidenza del Consiglio dei ministri, al Dipartimento Affari regionali e al Dipartimento programmazione economica. È stato Segretario generale del Ministero dell’Ambiente e Direttore Generale dell’Agenzia per la coesione territoriale.
      L’esperienza professionale si è concentrata nel campo degli investimenti pubblici, nelle politiche di coesione e nella programmazione e gestione dei Fondi strutturali europei, oltre che nelle politiche sociali.

    • Il procedimento unico ex art.14 del DL 124/2023 mediante lo Sportello Unico Digitale S.U.D. ZES. Caratteristiche e funzionalità
    •  Maria Teresa Tedeschi
      Maria Teresa Tedeschi

      Dirigente Struttura di Missione ZES Ufficio II Servizio IV-Sportello Unico. Struttura di Missione ZES – Presidenza Consiglio dei Ministri

      Dirigente Struttura di Missione ZES Ufficio II Servizio IV-Sportello Unico. Project manager dal 1995 presso Formez PA ha maturato una significativa esperienza in tema di analisi e valutazione delle politiche pubbliche, performance measumerent, amministrazione digitale e sistemi informatici per la lotta alla criminalità. Collabora con ANAC per attività di supporto tecnico scientifico, analisi e valutazione dei PTPCT delle PP.AA, e per supporto formativo all’avvio delle attività della neo costituita Autorità Anticorruzione. Responsabile della Prevenzione della corruzione, della Trasparenza dal 2015 coordina, tra le altre, le attività di controllo interno di concerto con l’ ODV ex d.lgs. 231/2001.

    • La nuova strategia per lo sviluppo del Mezzogiorno: Zes unica e semplificazione amministrativa
    •  Margherita Interlandi
      Margherita Interlandi

      Professore Ordinario di diritto Amministrativo, Esperto giuridico della Zes Unica – Università degli Studi di Napoli Federico II

      Professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università di Napoli Federico II; avvocato specializzato in diritto amministrativo con particolare esperienza in materia di urbanistica, edilizia, contratti pubblici, immigrazione, servizi pubblici, responsabilità erariale. Espetto giuridico della Zes Unica; esperto giuridico del Nucleo Tecnico per la Programmazione economica, presso la Presidenza del Consiglio, Dipartimento della Programmazione economica; esperto giuridico per la semplificazione amministrativa presso il Ministero della Pubblica amministrazione.

    • Il "network" Impresa In Un Giorno a supporto della ZES Unica: lo sportello telematico
    •  Andrea Craig
      Andrea Craig

      Dirigente Direzione "Camere di Commercio: Servizi Standard e di Sistema" Responsabile Struttura Organizzativa "Sviluppo Gestione e Supporto Operativo Sportelli Unici" – Unioncamere

      Lavorando in Infocamere, società delle Camere di Commercio per l’innovazione, negli anni mi sono occupato di diversi progetti di transizione digitale e tecnologica a supporto della Pubblica Amministrazione e delle imprese. Attualmente sono responsabile della Struttura Organizzativa dedicata all’ambito Sportelli Unici: comparto chiave per la modernizzazione del rapporto tra imprese, cittadini e PA. Ritengo, infatti, che la gestione efficiente di tale ambito debba partire dalla “compliance” normativa nazionale ed europea ma contestualmente deve poggiare le sue fondamenta sui principi di eco-compatibilità e usabilità con l’obiettivo di ottimizzare le risorse (ad esempio mediante processi di riduzione dell’uso di carta) e massimizzare la fruibilità mediante un approccio user-friendly.

In collaborazione con