Brunetta annucia controlli sulla PEC obbligatoria

Home PA Digitale Gestione Documentale Brunetta annucia controlli sulla PEC obbligatoria

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e il Presidente del Comitato Unitario delle Professioni Marina Calderone comunicano di aver dato vita a un’operazione congiunta di monitoraggio dello stato di attuazione della legge n.2/2009 che, a partire dallo scorso novembre, obbliga tutti i professionisti iscritti ad albi ed elenchi di munirsi di PEC (Posta Elettronica Certificata). 

22 Marzo 2010

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e il Presidente del Comitato Unitario delle Professioni Marina Calderone comunicano di aver dato vita a un’operazione congiunta di monitoraggio dello stato di attuazione della legge n.2/2009 che, a partire dallo scorso novembre, obbliga tutti i professionisti iscritti ad albi ed elenchi di munirsi di PEC (Posta Elettronica Certificata). 

L’iniziativa è finalizzata a dare massima diffusione alla posta elettronica certificata, soprattutto per quel che riguarda i rapporti tra la Pubblica amministrazione, il mondo delle imprese e quello delle professioni, nella consapevolezza che il nuovo strumento rappresenta un’occasione per semplificare e rendere più trasparenti l’azione amministrativa e per contribuire al processo di innovazione del Paese.

Oltre all’azione di verifica, l’intervento promosso congiuntamente dal Ministero e dal CUP prevede la realizzazione di alcuni interventi tecnologici finalizzati a semplificare e a rendere efficace e veloce la piena attuazione del provvedimento tenuto conto delle varie esigenze dei singoli Ordini e Collegi professionali aderenti.

FONTE: Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione