L’importanza di unire trasformazione tecnologica e organizzativa: rivedi la “Conversazione con… Paolo Degli Innocenti” a FORUM PA 2022

Home PA Digitale L’importanza di unire trasformazione tecnologica e organizzativa: rivedi la “Conversazione con… Paolo Degli Innocenti” a FORUM PA 2022

Nell’intervista al Presidente di Kyndryl Italia, focus sull’importanza di investire su risorse umane, capacità di esecuzione e revisione dei processi di erogazione dei servizi ICT

15 Luglio 2022

F

Redazione FPA


A FORUM PA 2022, che si è tenuto dal 14 al 17 giugno all’Auditorium della Tecnica di Roma, ogni giorno una Conversazione con un top-manager di una grande azienda tecnologica impegnata nell’ammodernamento del paese. Filo conduttore delle quattro interviste, il tema della collaborazione pubblico-privato per risolvere le principali sfide di innovazione.

Ospite del quarto appuntamento, Paolo Degli Innocenti Presidente Kyndryl Italia

Ad aprire l’incontro una riflessione sull’importanza di unire la trasformazione tecnologica alla trasformazione organizzativa. Questo per Kyndryl vuol dire investire su tre principali vettori: le risorse umane che hanno un proprio know-how; la capacità di esecuzione; la revisione dei processi di erogazione dei servizi ICT.

Chi ha una conoscenza profonda di come funziona l’ICT oggi, dei cambiamenti indotti dai nuovi ambienti ibridi e multicloud, è in grado di costruire un cammino di trasformazione da un’informatica tradizionale a un’informatica più avanzata. Kyndryl può accompagnare la PA in questo percorso in particolare in 6 ambiti, come spiega Degli Innocenti: cloud, digital work station, network, data center, ottimizzazione delle basi dati e sicurezza e resilienza.

Su questo argomento

Percorso sulla trasformazione digitale: quattro tappe e intervista finale al Ministro Colao. Rivedi tutti i video