Epayment, appuntamento a FORUM PA 2020

Home PA Digitale Epayment, appuntamento a FORUM PA 2020

Uno speciale evento on line il 9 luglio consentirà di fare il punto sulla diffusione dei pagamenti digitali in seguito all’emergenza sanitaria e di ragionare sulle barriere che ancora ne frenano la piena diffusione

6 Luglio 2020

Photo by rupixen.com on Unsplash - https://unsplash.com/photos/Q59HmzK38eQ

Negli ultimi mesi i pagamenti digitali hanno conosciuto una notevole diffusione, che può essere spiegata con la necessità di promuovere le misure di distanziamento sociale, che la circolazione del denaro contante – basato sulla prossimità – non è invece in grado di assicurare. Insomma, una delle conseguenze dell’emergenza sanitaria è stata una spinta alla digitalizzazione delle transazioni, fenomeno che peraltro era in atto da alcuni anni a questa parte, per effetto della rivoluzione tecnologica e delle spinte normative che hanno interessato il comparto.

Senza dubbio, però, nei prossimi mesi sarà di fondamentale importanza mettere a frutto le lezioni apprese per orientare le diverse azioni volte a superare le barriere tecnologiche, culturali ed economiche che ancora oggi possono ostacolano la piena diffusione dei pagamenti digitali. Proprio questo sarà il tema dello speciale appuntamento “Epayment, il digitale che entra nella vita quotidiana”, in programma il prossimo 9 luglio a partire dalle ore 11, in occasione della speciale edizione on line 2020 di FORUM PA.

L’evento, coordinato da Eleonora Bove, content manager di FPA, e Mauro Bellini, Direttore di Pagamenti digitali.it., vedrà la partecipazione di rappresentanti di PA e aziende virtuose, nonché di esponenti della politica e delle strutture operative responsabili di questa importante svolta tecnologica. In occasione di ePayment, il digitale che entra nella vita quotidiana, sarà possibile affrontare le tematiche legate al ruolo dei pagamenti digitali nella costruzione del prossimo New Normal, per capire come i servizi collegati all’utilizzo della moneta elettronica possono favorire altri processi di innovazione e come possono aiutare le Pubbliche Amministrazioni anche nella grande sfida della semplificazione.

All’evento saranno presenti:

  • Valeria Portale, Direttore dell’Osservatorio Mobile Payment & Commerce alla School of Management – Politecnico di Milano
  • Giuseppe Virgone, Amministratore Unico – PagoPA
  • Giovanni Vattani, Head of Business Development – Enel X Financial Services
  • Guido Emiliano Doveri, Direttore Public Sector – SIA
  • Salvatore Moretto, Direttore del Servizio Gestione Tasse Automobilistiche – ACI – Automobile Club d’Italia
  • Marco Torri, Responsabile Commerciale Local Public Administration e Multiutilities Development – Nexi

Tra le aziende che hanno deciso di credere nello sviluppo dei pagamenti digitali e svolgere un ruolo attivo nella filiera del payment, promuovendo la nascita di un’apposita Fintech, Enel X Financial Services: “In questo cammino dobbiamo tenere ben presente che non basta realizzare dei prodotti/piattaforme tecnologicamente avanzate ma bisogna essere in grado di spiegare ai nostri clienti ciò che stiamo facendo e quali sono i benefici, contribuendo così all’alfabetizzazione finanziaria. Solo così le novità portate dalla PSD2, insieme all’introduzione di nuovi sistemi di pagamento (instant payment e Request to Pay su tutti), potranno veramente essere tramutate in benefici tangibili. Inoltre, ci metteremo in condizione di offrire ai nostri clienti delle offerte “su misura”, che possono interessare non solo gli acquisti ma anche tutte le loro azioni e necessità quotidiane (assicurazioni, microcredito, prodotti finanziari, ecc)”, racconta Giovanni Vattani, Business Development di Enel X Financial Service.

Su questo argomento

Pagamenti elettronici nella PA, ecco cosa sta cambiando e come funziona PagoPA