Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Il Syllabus delle competenze digitali nella PA presentato a ICity Lab 2018

Home Riforma PA Competenze Il Syllabus delle competenze digitali nella PA presentato a ICity Lab 2018

Il documento, realizzato del Dipartimento della Funzione Pubblica
e ora aperto alla consultazione, è stato presentato oggi a ICity Lab 2018.
Obiettivo del Syllabus: definire le competenze digitali di base necessarie per
chi lavora nella pubblica amministrazione.

18 Ottobre 2018

R

redazione

Si chiama Syllabus ed è un documento che articola in cinque aree tematiche le competenze digitali auspicate per chi lavora nella pubblica amministrazione. È l’esito di un lavoro avviato dal Dipartimento della Funzione Pubblica, che da lunedì 22 ottobre e per i successivi 60 giorni sarà sottoposto a una consultazione durante la quale si accoglieranno suggerimenti e proposte per migliorarlo e renderlo più adeguato alle esigenze delle PA.

Il Syllabus, che è stato presentato oggi a ICity Lab 2018, da Salvatore Marras, Responsabile Area Innovazione Digitale Formez PA, parte dall’impianto del framework europeo sulle competenze di cittadinanza digitale DigComp 2.1 e aggiunge alle competenze contenute in questo Modello, quelle ritenute tipiche e specifiche della PA.

L’obiettivo di questo percorso è arrivare a definire una base comune e condivisa di conoscenze, abilità e capacità tecnologiche e d’innovazione necessarie per tutti i dipendenti pubblici, anche quelli non specialisti IT, e promuovere l’autovalutazione dei dipendenti. Una volta completata la consultazione, infatti, il Dipartimento metterà a disposizione delle amministrazioni un sistema di assessment on line. In questo modo ogni amministrazione potrà avere un quadro chiaro di quali sono, al proprio interno, i punti di forza e di debolezza in termini di competenze digitali.

Grazie al Syllabus sarà quindi possibile rilevare in maniera omogenea il livello di competenze digitali del personale della PA così da mappare le esigenze e avviare eventuali azioni di formazione e accompagnamento.

In questa intervista Salvatore Marras (Formez PA) e Franco Patini (Confindustria digitale) commentano il lancio del Syllabus.

Su questo argomento

Al via la consultazione del Syllabus che descrive le competenze digitali di base nella PA. Di cosa si tratta?