Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’innovazione per lo sviluppo dei territori: il confronto Pisano-Attias a FORUM PA Città

Home PA Digitale L’innovazione per lo sviluppo dei territori: il confronto Pisano-Attias a FORUM PA Città

Potete rivedere l’intervista doppia a Paola Pisano, Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, e Luca Attias, Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale, condotta da Gianni Dominici con cui si è chiuso FORUM PA Città

28 Novembre 2019

F

Redazione FPA

La centralità del governo dei dati in possesso della PA; l’importanza della collaborazione nella governance dell’innovazione; il focus su competenze, risorse e budget necessari per andare avanti sulla strada della trasformazione digitale; l’impegno a favorire la partnership pubblico-privato; la necessità di definire obiettivi chiari e concreti; la creazione di “hub” di innovazione (anche nelle aree interne); l’impegno a dare vita a un ecosistema virtuoso, che sappia valorizzare le eccellenze e la creatività, sostenendo così l’economia sui territori.

Ecco alcuni spunti emersi dall’intervista doppia a Paola Pisano, Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, e Luca Attias, Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale, condotta da Gianni Dominici con cui si è chiuso ieri FORUM PA Città.

In particolare, tornando al tema dei dati (gestione e valorizzazione), il Ministro Pisano ha sottolineato l’importanza di mettere in sicurezza tutti i dati in possesso della PA, a prescindere da dove risiedano fisicamente. Oggi in Italia abbiamo 11mila data center per 22mila pubbliche amministrazioni. E nell’85% dei casi siamo dipendenti da cloud extraeuropei. È necessaria quindi, ha sottolineato il Ministro, una strategia nazionale del cloud, che metta in sicurezza tutti i servizi critici della PA e, ha aggiunto, “non è importante dove il dato risieda materialmente, ma come questo dato viene criptato”.

Un’intervista fuori dagli schemi, condotta da Gianni Dominici, che potete rivedere in questa registrazione.

Su questo argomento

I tre anni del Team digitale: il bilancio di Luca Attias in un incontro con i giornalisti del Gruppo Digital360