Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Baldoni (La Sapienza): “Bene l’Agenzia, ma adesso persone con giuste competenze”

Home PA Digitale Sicurezza Digitale Baldoni (La Sapienza): “Bene l’Agenzia, ma adesso persone con giuste competenze”

20 Gennaio 2016

R

Roberto Baldoni, università La Sapienza di Roma

Una buona notizia, la nascita dell’Agenzia per la cybersicurezza. Ciò che è interessante è il concetto di Agenzia, ossia qualcosa che centralizzi le funzioni che ora sono distribuite. E’ bene che questo concetto vada avanti. E’ il solo modo con cui possiamo rispondere ad attacchi, essere pronti.

Non so se l’Agenzia sia il giusto punto di arrivo, ma ci sono tanti aspetti da mettere a fattor comune, per la cybersicurezza nazionale, come fatto da altri Paesi. L’architettura ora è troppo distribuita per funzionare in modo veloce.

Quanto alle persone, ora si chiede solo che ci siano esperti del settore. La cybersecurity richiede grossa esperienza sul campo, comprovate competenze, ma anche forti relazioni internazionali.

Un’altro segnale positivo dal Governo è anche l’accordo appena siglato con Cisco, che scommetterà 100 milioni di dollari sulla nostra trasformazione digitale (con particolare rilievo per industry 4.0 e cybersecurity). Spero che altre aziende decideranno di investire in Italia su alta tecnologia e in particolare su cybersecurity, che ne ha molto bisogno. Dobbiamo invertire una tendenza, ormai ventennale, di aziende che disinvestono nel nostro Paese. Far capire loro che da noi val la pena farlo.

Su questo argomento

APP PA: l'elenco delle app ufficiali della Pubblica Amministrazione